No Green pass, caos al porto di Trieste. Situazione fuori controllo: “Diverse aziende violano l’obbligo pur di continuare a lavorare”

Situazione fuori controllo al Porto di Trieste, dove “diverse aziende starebbero violando la normativa sull’obbligo del possesso ed esibizione” del Green pass per lavorare. A rivelarlo è il Comitato dei lavoratori portuali di Trieste. Il porto da ieri, venerdì 15 ottobre giorno dell’entrata in vigore del Green pass obbligatorio sui posti di lavoro, è diventato …

Leggi tutto

Green Pass per obbligare al vaccino? Solo Gismondo ha le palle per condannare l’imposizione infame

“Fermo rimanendo che tutto ciò che è aggressione è da condannare, il problema del Green pass” obbligatorio “è iniziale”, attiene cioè alla sua stessa natura, perché così come concepito “è il camuffamento di un obbligo di vaccinazione” contro Covid-19. Lo sottolinea all’Adnkronos Salute Maria Rita Gismondo, direttrice del Laboratorio di microbiologia …

Leggi tutto

Capolavoro Draghi! Lunedì mezza Italia non potrà lavorare: impossibile fare i tamponi nel fine settimana

Disagi per il Green pass obbligatorio sul posto di lavoro. Lunedì prossimo, il 18 ottobre, 2 milioni di lavoratori non potranno recarsi in fabbrica o in ufficio perché impossibilitati a farsi il tampone per ottenere il certificato verde. A denunciare il problema è l’Ufficio studi della Cgia di Mestre che spiega come le farmacie e le strutture pubbliche/private dedicate a questo …

Leggi tutto

Fanno credere ai tonti che basta essere immunizzati per essere sani, ma zitti zitti tagliano 6 miliardi alla sanità. Si potrà curare solo chi ha i soldi

A Draghi frega così tanto della vostra salute (che, secondo voi, intenderebbe tutelare a botte di sieri genici e Marchi Verdi pure per andare al gabinetto) che taglia ulteriori miliardi proprio alla Sanità!Ma a voi che ve frega? Tanto adesso siete “immunizzati” (giusto?), quindi in ospedale non ci andrete mai …

Leggi tutto

Vogliono tappare la bocca a “Radio radio”! Mentre regalano milioni pubblici a tutte le emittenti per la propaganda di governo, con la peggiore delle scuse si apprestano a punire l’unica voce libera rimasta

di Guido da Landriano per Scenari economici Alla vigilia del ballottaggio nuove accuse vengono mosse contro l’emittente radiofonico. Un mix di attacco politico a Michetti e alle posizioni libertarie della radio, fra le pochissime voci del pluralismo e che si oppongono alla finanza. Questo ha portato le corazzate dell’informazione allineata, quelle che vogliono controllare …

Leggi tutto