Home / NEWS (page 708)

NEWS

PUGNI IN FACCIA ALLA CAPOTRENO, NIGERIANO IN MANETTE MA NESSUN ‘SINISTRO’ DI INDIGNA NE’ MANDA LA SOLIDARIETA’ ALLA DONNA AGGREDITA

L’aggressione è avvenuta sabato scorso a bordo dell’Intercity in transito a Faenza: la donna è stata colpita di striscio, poi il nigeriano è stato arrestato. “Sono entrata nello scompartimento per chiedere i biglietti e quell’uomo si è subito alzato in piedi gridandomi di non parlargli e che tanto lui sarebbe …

Leggi tutto

IL NATALE DI BERLUSCONI? UNA NUOVA VALANGA DI MILIONI TUTTI PER LUI: alla faccia di chi lavora per davvero, continua ad incassare come un Sultano

Un Natale ricchissimo, quello di Silvio Berlusconi, che qualche giorno prima del 25 dicembre, come riporta Italia Oggi, ha incassato 35 milioni di euro grazie ai dividendi che gli hanno erogato le due società Holding Italiana Seconda e Holding Italiana Ottava che sono detenute dal leader di Forza Italia e che controllano, rispettivamente, il 15,7% e …

Leggi tutto

E’ COME CRISTIANO MALGIOGLIO! MACRON, QUELLA MANIA IMBARAZZANTE: non esce dall’Eliseo senza che prima qualcuno gli faccia il servizietto

Emmanuel Macron, si trucca per nascondere lo stress Mauro Zanon per “Libero Quotidiano” Nell’ estate del 2017, quando i sondaggi di popolarità erano ancora clementi, il presidente francese Emmanuel Macron finì al centro di una bufera mediatica a causa delle cifre folli spese per il trucco dopo solo cento giorni dall’ …

Leggi tutto

“LA REGINA MILIARDARIA DEI RADICAL-CHIC MORTA IERI? UNA VERA STRONZA!” Solo Paolo Guzzanti ha gli attributi per celebrare come merita la Marchesa rossa Sandra Verusio

Verusio, lady dei salotti rossi e vera “razzista” anti-destra Morta a Roma la marchesa Sandra: la radical-chic che disprezzava la borghesia e flirtava con lo scalfarismo di Paolo Guzzanti per Il Giornale Poiché aveva scelto lei di essere una figura pubblica insultante e offensiva, non saremo così ipocriti da risparmiarla …

Leggi tutto

MA SE AVEVA IL NOME NEL CITOFONO! IL PENTITO DI MAFIA AMMAZZATO A PESARO? Vuoi vedere che è una montatura per rompere le balle a Salvini?

Aveva un dispositivo di protezione di minimo livello Marcello Bruzzese, 51 anni, fratello di un pentito di ‘ndrangheta, ucciso due sere fa a Pesaro. Aveva mantenuto la sua reale identità, conservava persino il nome sul citofono. E forse pure per questo aveva chiesto di uscire dal programma previsto per i familiari …

Leggi tutto