Home / Uncategorized / “Deve dimettersi e andare a nascondersi” Moni Ovadia durissimo contro Gigino Di Maio: “Non ha cambiato opinione, ha sputato sui suoi principi”

“Deve dimettersi e andare a nascondersi” Moni Ovadia durissimo contro Gigino Di Maio: “Non ha cambiato opinione, ha sputato sui suoi principi”

Un conto è cambiare idea, un altro rinnegare i propri principi. La scissione in seno al Movimento 5 Stelle ha provocato un terremoto politico e delle sue ripercussioni se ne parla mercoledì 22 giugno a Controcorrente, il programma condotto su Rete 4 da Veronica Gentili. L’attore e autore teatrale Moni Ovadia viene chiamato aa commentare la mossa di Luigi Di Maio, che sta fondando gruppi autonomi alla Camera e al Senato. 

“Sono abbastanza vecchio per conoscere le parabole degli esseri umani – premette Ovadia – tanti nascono incendiari e finiscono pompieri. Questa è la parabola di Luigi Di Maio”. C’è una differenza, però. “Cambiare le idee è un segno di intelligenza”, di capacità di  riflettere sugli errori, argomenta. “Cambiare i principi è un’altra cosa. Un uomo che cambia i principi dovrebbe ritirarsi a vita privata e tenere bassissimo profilo – è l’affondo dell’attore – Invece quando uno immediatamente ha cambiato i principi ed è già è pronto di nuovo a buttarsi nell’agone politico, questa cosa mi insospettisce. Ma è tipico degli esseri umani”, conclude Ovadia.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic QUI

I dubbi e i sospetti sulla secessione dimaiana serpeggiano dall’inizio dello scouting parlamentare del ministro degli Esteri, con molti osservatori che vedono l’operazione legata alla necessità di superare il vincolo del doppio mandato nel Movimento 5 Stelle e provare a garantirsi un posto in Parlamento. 

Check Also

simon leviev cosa fa ora

Simon Leviev – Chi è il truffatore più “geniale” di Tinder e cosa fa ora

Su Netflix è arrivata una docufilm dal titolo Il truffatore di Tinder (The Tinder Swindler) che aggiorna le storie …

2 commenti

  1. Questo insegna la politica. Da bibitaro allo stadio. Ad urlatore vaffa…. con lo strunz grillo . Ed ora con la busta paga da ministro e tutte le agevolazioni. Diventa difficile rinunciare. Come del resto tutti…….. vedi la storia. Se solo fosse possibile incenerirvi tutti. Allora si che sarebbe bello

  2. Diegus Aspersus Pedibus

    La grande koer Enza del Part Enopeo rammemora Pen Elope

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.