Home / BENESSERE / Caffè, latte in polvere e medaglioni di tofu contaminati, il produttore ed il ministero comunicano il ritiro dagli scaffali: ecco marche e lotti da non consumare

Caffè, latte in polvere e medaglioni di tofu contaminati, il produttore ed il ministero comunicano il ritiro dagli scaffali: ecco marche e lotti da non consumare

“Tuodì” e “Fresco Market” hanno appena diffuso il richiamo di un lotto di caffè gusto classico a marchio Juanito per il superamento del limite di ocratossina A. La notizia è stata riportata da “Il Fatto alimentare”che specifica che il prodotto in questione è venduto in confezioni da 250 grammi con il numero di lotto D06X e con termine minimo di conservazione (Tmc) 06/04/2024. Ambedue le catene di supermercati chiedono ai consumatori di restituire il caffè a rischio: in cambio potranno facilmente ottenere un rimborso o la sostituzione con un altro prodotto.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic QUI

Caffè contaminato, al via il ritiro nei negozi: il marchio da evitare

Non soltanto caffè macinato. Il ministero della Salute ha, infatti, segnalato anche il richiamo da parte del produttore di alcuni lotti di medaglioni di tofu con spinaci a marchio Natur Aktiv Bio Natura di Aldi per la “presenza di Bacillus cereus”. Tale prodotto è venduto in confezioni da 320 grammi. I lotti da restituire sono quelli numero 21170 con scadenza 14/01/2023, 21166 con scadenza 18/01/2023, 21079 con scadenza 15/04/2023 e 22292 con scadenza 14/09/2023. C’è un’ulteriore indicazione: i medaglioni di tofu richiamati sono stati prodotti per Aldi da Biolab s.r.l. nello stabilimento di via G.Ressel 12 a Gorizia (marchio di identificazione IT0620210398).

Ritirato anche il latte in polvere

Tolto dal mercato, perché richiamato, il latte intero in polvere a marchio Milk & Lait. La ragione è stata spiegata da “Libero Quotidiano”: il “prodotto in uno stabilimento non riconosciuto e ritenuto non idoneo ai sensi del Regolamento 178/2002”. Nello specifico esso è venduto in barattoli da 400 grammi. Il latte in polvere richiamato è prodotto da World Trade Srl a Pastorano, in provincia di Caserta, e distribuito da Alimenti del Mondo-Italia Srl.

Check Also

Speranza sempre più ridicolo: fa lanciare un nuovo allarme sulle zecche. Peccato che le più pericolose siedano proprio al Ministero della Salute

L’Istituto Superiore di Sanità ha aggiornato la pagina relativa alle zecche in Italia. Non c’è davvero nessun allarme …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.