Home / NEWS / Strage degli innocenti, muore a 41 anni madre di tre bambini. Proprio il più piccolo l”ha trovata nel letto senza vita. Come sempre per i giornalacci è “tutto normale”

Strage degli innocenti, muore a 41 anni madre di tre bambini. Proprio il più piccolo l”ha trovata nel letto senza vita. Come sempre per i giornalacci è “tutto normale”

La tragedia questa mattina nella casa delle vacanze a Cologna Spiaggia. Silvia Di Gabriele Aveva 41 anni, lavorava al Conad

TERAMO – Dolore e commozione hanno colpito la città questa mattina, alla notizia della morte improvvisa di Silvia Di Gabriele, mamma 41enne molto conosciuta in città, dipendente del supermercato Conad al centro commerciale Gran Sasso di Piano d’Accio.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic QUI

Una tragedia che ha colpito una tranquilla e bella famiglia teramana in vacanza nell’abitazione del mare, a Cologna Spiaggia. E’ stato il maschietto, il più piccolo di tre bambini della donna, a tentare inutilmente di svegliare la mamma: è stato allora che è scattato l’allarme e il disperato tentativo dei soccorritori di rianimare la donna, che purtroppo era senza vita, stroncata molto probabilmente da un attacco cardiaco nel sonno.

L’immediato intervento del marito Marco, dipendente delle Poste in pensione, è servito per allertare il personale sanitario del 118: è stato lui stesso a cercare di soccorrere la moglie, prima dell’arrivo dell’ambulanza. Ma non c’è stato nulla da fare, se non trasferire il corpo in ospedale e da qui al Mazzini a Teramo, dove la salma è esposta nella camera mortuaria. I funerali saranno celebrati domani pomeriggio alle 16 nella parrocchia del quartiere dove Silvia viveva, nella chiesa di Sant’Antonio.

Check Also

“Gli Usa vogliono scatenare la guerra” Blocco di Kaliningrad, l’ambasciatore italiano lancia la sacrosanta accusa: “Il Pentagono dietro la folle decisione della Lituania”

“Siamo a un passo dall’entrare in guerra”. Goffredo Buccini, giornalista del Corriere della Sera, lancia l’allarme …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.