Home / NEWS / Italia sempre più barzelletta! Più di 50 seggi ancora chiusi alle 10 del mattino: non so sono presentati i presidenti di seggio

Italia sempre più barzelletta! Più di 50 seggi ancora chiusi alle 10 del mattino: non so sono presentati i presidenti di seggio

Mancano ancora i presidenti: a Palermo voto in ritardo in decine di seggi, denunciati i “disertori”

di Claudio Reale per Repubblica

Sezioni chiuse ancora alle 10 in mezza città. La Lega si appella a Mattarella: “Si prolunghi il voto”. Il Comune a caccia di volontari

Le operazioni di voto iniziano nel segno del caos a Palermo. Dopo le difficoltà di ieri, quando oltre 90 presidenti di seggio (circa uno su sei) hanno dato forfait all’ultimo istante provocando problemi a cascata nell’organizzazione del voto, all’apertura dei seggi circa 50 sezioni sono ancora rimaste chiuse. Con il passare delle ore, tredici sezioni sono state aperte grazie a presidenti supplenti. Ma per tutti i disertori è scattata la denuncia.  Il Comune ha presentato un esposto in procura con i nominativi dei presidenti che si sono sottratti all’incarico senza giustificato motivo.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic QUI

“In relazione alla situazione determinata dalla rinuncia da parte di soggetti nominati a svolgere la funzione di presidenti del seggio, mentre si sta cercando di ovviare alle conseguenze di questo irresponsabile comportamento, l’amministrazione comunale sta inviando gli atti alla Procura della Repubblica per ogni azione di competenza finalizzata all’accertamento di responsabilità di natura penale”, si legge in una nota diramata dall’amministrazione.

Check Also

“Gli Usa vogliono scatenare la guerra” Blocco di Kaliningrad, l’ambasciatore italiano lancia la sacrosanta accusa: “Il Pentagono dietro la folle decisione della Lituania”

“Siamo a un passo dall’entrare in guerra”. Goffredo Buccini, giornalista del Corriere della Sera, lancia l’allarme …

Un commento

  1. Carmine Andrea Caruso

    Dove si ravvede il penale?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.