Home / NEWS / Stato di emergenza, la strana proroga fatta al ritorno di Draghi dagli Usa: a cosa si riferisce? I maligni temono per i provvedimenti sulle prossime dosi

Stato di emergenza, la strana proroga fatta al ritorno di Draghi dagli Usa: a cosa si riferisce? I maligni temono per i provvedimenti sulle prossime dosi

DMaurizio Blondet  13 Maggio 2022 

Lo stato di emergenza per la guerra in Ucraina è stato prorogato. Il Consiglio dei ministri, che si è tenuto dopo il rientro di Draghi dagli Stati Uniti e si è concluso poco fa, ha deliberato la proroga dello stato di emergenza per intervento all’estero già deliberato in conseguenza degli accadimenti in atto nel territorio dell’Ucraina – fanno sapere da Palazzo Chigi – su proposta dello stesso presidente del Consiglio. “La proroga è volta a continuare a garantire le attività di soccorso e assistenza alla popolazione – spiega il governo – nell’ambito del meccanismo di protezione civile dell’Unione europea, sul territorio dell’Ucraina e dei Paesi limitrofi interessati dall’emergenza”.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic qui 👇
https://t.me/capranews

Ma di quale stato di emergenza stiamo parlando? Non di quello – sempre relativo alla guerra in Ucraina – dichiarato lo scorso 28 febbraio, che sarà comunque in vigore fino al 31 dicembre del 2022 ed è relativo “all’esigenza di assicurare soccorso e assistenza, sul territorio nazionale, alla popolazione ucraina in conseguenza della grave crisi internazionale in atto”, come si legge nella delibera di qualche mese fa. Questo riguarda il territorio nazionale, così come lo stato di emergenza Covid che ormai è solo un ricordo.

Lo stato di emergenza prorogato oggi in Consiglio dei ministri risale invece al 25 febbraio: “È dichiarato, per tre mesi dalla data di deliberazione, lo stato di emergenza per intervento all’estero in conseguenza degli accadimenti in atto nel territorio dell’Ucraina”. Per questo motivo il governo oggi ha deciso di deliberare una proroga, vista la scadenza imminente fissata il 25 maggio. Non è chiaro, però, a quando sia stata spostata la scadenza dello stato di emergenza per intervento all’estero. In ogni caso, finché sarà necessario portare i soccorsi in Ucraina o ai confini del Paese sotto attacco, arriveranno nuove proroghe.

Check Also

“Gli Usa vogliono scatenare la guerra” Blocco di Kaliningrad, l’ambasciatore italiano lancia la sacrosanta accusa: “Il Pentagono dietro la folle decisione della Lituania”

“Siamo a un passo dall’entrare in guerra”. Goffredo Buccini, giornalista del Corriere della Sera, lancia l’allarme …

3 commenti

  1. Qualcuno ha MANGIATO di sicuro, anzi, per certo …….., li ” REGALANO ” per l’ennesima volta….., tanto le stecche sono sicure nei Paradisi Fiscali, cosi come nelle ARMI alla Nazi Ucraina, tutta l’elite delle Governace, continuano nella loro TRUFFA.

    E’ un ciclo senza fine, direi di ” NORMALE AMMINISTRAZIONE “, mentre le “scorte di 100 Milioni di dosi ” da mandare in AFRICA, fanno passare per ” CARITA’ CRISTIANA “, le STECCHE prese dai produttori e da Bruxelles, sono SALVE da qualche parte, persino un bambino lo capisce, ma NESSUNO INDAGA su questa gentaccia.

    La Nigeria sotterra i vaccini scaduti
    https://it.euronews.com/2021/12/22/la-nigeria-sotterra-i-vaccini-scaduti

    LE STECCHE VANNO A TUTTI, SPERANZA, LETTA & DRAGHI IN TESTA, come cosi in Nazi Ucraina & USA:

    http://www.americanthinker.com/blog/2022/05/endless_escalation_in_ukraine.html

  2. Lo “stato di emergenza” per covid o per la guerra in Ucraina a duemila chilometri di distanza dall’Italia
    è un ABUSO del Governo, un INSULTO alla democrazia, una PRESA IN GIRO agl’italiani e molto simile ad un COLPO DI STATO:
    “Adolf Hitler trasformò lo stato d’eccezione in un’eccezione perenne: la forma di governo totalitaria” (Carl Schmitt)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.