Home / NEWS / “Nei sotterranei di Mariupol ci sono consiglieri militari europei e americani” Paolo Liguori svela chi c’è veramente tra gli assediati dell’acciaieria

“Nei sotterranei di Mariupol ci sono consiglieri militari europei e americani” Paolo Liguori svela chi c’è veramente tra gli assediati dell’acciaieria

Stasera Italia, la rivelazione sull’acciaieria Azovstal: nei sotterranei consiglieri militari europei e americani

Perché Putin ha annullato l’assalto all’acciaieria Azovstal di Mariupol? La domanda è al centro della puntata del 21 aprile di Stasera Italia, talk show serale di Rete4 condotto da Barbara Palombelli, che rivolge il quesito a Paolo Liguori, direttore di Tgcom, che fa emergere un’importante verità sulla città dell’Ucraina presa di mira dalla Russia e ormai praticamente conquistata del tutto: “Nei sotterranei c’è un nucleo consistente del Battaglione Azov, ma questo si sa. C’è un gruppo di civili, che sono stati definiti giustamente scudi volontari. Poi c’è un gruppo consistente, molto consistente, di osservatori e consiglieri militari stranieri, di nazionalità americana, inglese e francese.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic qui 👇
https://t.me/capranews

Hanno partecipato a tutta questa fase della guerra, ci sono tracce trovate di qua e di là. Vladimir Putin in questo momento ha detto ‘no, non facciamo un guaio’, perché 100-200 morti stranieri, soprattutto se sono militari di alto rango, possono creare problemi con tutto il mondo”.

Check Also

“Gli Usa vogliono scatenare la guerra” Blocco di Kaliningrad, l’ambasciatore italiano lancia la sacrosanta accusa: “Il Pentagono dietro la folle decisione della Lituania”

“Siamo a un passo dall’entrare in guerra”. Goffredo Buccini, giornalista del Corriere della Sera, lancia l’allarme …

6 commenti

  1. Carmine Andrea Caruso

    Putin è ufficiale gentiluomo.

  2. Voglio vedere i PIANTI che faranno MEDIA SION FAKE NEWS INTERNATIONAL Plc, quando Putin mostrerà al Mondo intero tutti i NAZISTI UFFICALI DELLA NATO con le manette in SIBERIA

    • Dovranno sfilate tutti d’avanti alle televisioni quando usciranno uno ad uno dalla acciaieria e ne vedremo delle belle

      • È quello che sono andati a chiedere a putin , la liberazione dei loro ufficiali, scholtze, Boris, l austriaco e macron oltre a biden che continua a supportare purché non si sappia chi c è dei suoi la sotto ma ormai si è capito..siamo tutti curiosi sarà un bello schiaffo al mondo

  3. se catturati poi le rispettive nazioni dovranno giustificare la presenza di loro uomini operativi in zona di conflitto, perché di fatto significa essere in guerra contro la Russia

    visto la presa di posizione dei paesi occidentali e considerato che diverse nazioni sostengono l’Ucraina con l’invio di armi, siamo fortunati se Putin non ha ancora tirato un siluro sulle basi Nato in Italia o in Eu

  4. HITLER E’ PIU VIVO CHE MAI:

    L’Austria multerà di € 50.000 per chiunque trasmetta video o notizie da Russia Today e Sputnik.

    Un brillante esempio di democrazia occidentale, diritti umani e libertà di parola in azione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.