Home / NEWS / Guerra e Caro energia, si sono inventati la “energy surcharge”: la nuova tassa odiosa per fare fronte all’emergenza

Guerra e Caro energia, si sono inventati la “energy surcharge”: la nuova tassa odiosa per fare fronte all’emergenza

Nell’ultimo periodo gli italiani stanno letteralmente lottando contro il caro energia. Improvvisamente i prezzi energetici sono schizzati alle stelle, arrivando anche a sei volte tanto il costo di qualche mese fa. Un rincaro mai visto prima, frutto delle instabilità internazionali legate alla guerra in Ucraina, che sta interessando non solo l’energia elettrica, ma anche il gas, la benzina e il diesel. I carburante, infatti, negli ultimi venti giorni sono arrivati a costare oltre 2 euro al litro. Queste spese sopra la media stanno mettendo a dura prova vari settori economici del nostro Paese. Ad esempio, gli alberghi potrebbero chiedere una nuova tassa, simile a quella di soggiorno, per far fronte all’emergenza.

Caro energia, si pensa alla “energy surcharge”: la nuova tassa che potrebbe sconvolgere gli italiani

Cresce la preoccupazione dei consumatori italiani in merito ai prezzi energetici che sono schizzati alle stelle, arrivando anche a sei volte tanto il costo di qualche mese fa a causa della guerra in Ucraina. Una situazione che sta mettendo a dura prova tutti i comparti economici e commerciali del nostro Paese. Tra questi, come riportato da Qui Finanza, chi sta vivendo le difficoltà maggiori è sicuramente il settore degli alberghi. Uno scenario estremamente difficile che ha spinto alcuni albergatori ad affrontare immediatamente il problema e a pensare a delle possibili soluzioni per calmierare l’aumento vertiginoso dei costi. Un’idea circolata tra le associazioni di categoria sarebbe quella di applicare la cosiddetta “energy surcharge”, ossia una richiesta di pagamento aggiuntivo per gli ospiti della struttura. La proposta sarebbe quella di introdurre un supplemento extra da addebitare al consumatore in base alla tipologia e alla durata del pernottamento, come già succede per la tassa di soggiorno.

La Federalberghi ha cercato di spiegare così “l’energy surcharge”«Si tratterebbe di una maggiorazione temporanea tramite cui si potrebbe fare ai clienti un’offerta trasparente e confrontabile, senza inserire nuovi aumenti sui prezzi base del servizio. Il mondo dell’hotellerie fatica a trovare soluzioni, ma altre realtà hanno già adottato queste misure. Ad esempio, alcune strutture di affitti brevi hanno già introdotto questa maggiorazione ai prezzi di soggiorno». Inoltre, Federalberghi Roma in questi giorni ha aggiunto: «Riteniamo che sarebbe più opportuno sostituire direttamente la tassa di soggiorno con la nuova “energy surcharge”. Questo per evitare che il carico sulla clientela diventi eccessivo, con la conseguenza che gli alberghi finirebbero per perdere competitività e capacità attrattiva». Sicuramente, il caro energia si ripercuoterà anche sulle prossime vacanze degli italiani.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic qui 👇
https://t.me/capranews

Check Also

Gigino non solo ha rubato a Conte i parlamentari: si porta a casa anche una valanga di milioni (ovviamente nostri) che erano destinati al gruppo Cinquestelle

CON LA SCISSIONE LUIGI DI MAIO SFILA A GIUSEPPE CONTE 4 MILIONI DI EURO Franco …

6 commenti

  1. DOTT.SSA FERRARI FURIBONDA CONTRO GOVERNO E ‘NAZI-PASS’ ▷ “MI SENTO PRESA PER IL CU*O: SVEGLIATEVI” https://rumble.com/vxsmsh-dott.ssa-ferrari-furibonda-contro-governo-e-nazi-pass-mi-sento-presa-per-il.html

  2. La Central Intelligence Agency (CIA) degli Stati Uniti ha condotto segretamente l’addestramento delle forze armate dell’Ucraina (AFU). Questa dichiarazione è stata resa in onda dal canale televisivo americano FOX News dall’ex ufficiale dell’intelligence Ryan Hillsberg.

    Dopo il servizio, è diventato analista per Spyex e direttore della sicurezza per la società biotecnologica Seagen.

    Hillsberg ha osservato che la CIA continua a formare personale militare non solo dall’Ucraina, ma anche da altri paesi, sottolineando che tale supporto viene fornito “regolarmente e in tutte le parti del mondo”.

    “Sono contento che la notizia di questo sia diventata pubblica, che non siamo rimasti a guardare. Abbiamo agito con prudenza, abbiamo anticipato le mosse del nemico e le abbiamo anticipate. Alla fine, tutto si riduce a classificare i nostri metodi di lavoro. Una parte significativa della formazione si svolge dietro le quinte. Ecco perché non eravamo a conoscenza di cosa stesse succedendo lì e lo abbiamo scoperto solo un paio di settimane fa “, ha detto.

    In un’intervista al canale televisivo, l’ex ufficiale della CIA ha affermato che gli Stati Uniti potrebbero anche addestrare le forze di sicurezza ucraine presso la cosiddetta “Fattoria” di Camp Peary in Virginia, dove vengono addestrati i servizi speciali americani.

    “Riguarda i metodi. I nostri allenamenti sono molto duri, estremamente estenuanti ed estenuanti. È un tale stress che tutto ciò che puoi incontrare nella vita reale sembrerà relativamente facile”, ha sottolineato Hillsberg.

    In precedenza, il rappresentante ufficiale del ministero della Difesa russo, il maggiore generale Igor Konashenkov, aveva affermato che le formazioni di truppe ucraine, che avrebbero dovuto essere utilizzate nel Donbass, erano state addestrate da istruttori degli Stati Uniti e della Gran Bretagna a Leopoli.

  3. Scusate gente, ma qua ci si deve organizzare e andarli a prendere e impiccare. Il momento è pure propizio. Non è più possibile continuare a subire così da parte di questi CRIMINALI TRADITORI: che si credono che siccome la “crisi” è creata dai loro compari, la gente crederebbe che essi sono immuni da responsabilità. I prezzi li hanno alzati LORO!

  4. Il prezzo del gas metano è aumentato 10 volte sul mercato anche se Gazprom, ne pompa più di prima e non ha aumentato il prezzo
    Dunque è OVVIO che il Governo SERVO dei miliardari oligarchi globalisti, ci sta DERUBANDO per ARRICCHIRE i loro padroni
    Ma NON contenti di derubarci con i prezzi dell’energia, ci massacrano di tasse ed in particolare
    MASSACRANO l’industria del TURISMO:
    i miliardari globalisti dei FONDI IMMOBILIARI vogliono RUBARCI l’intero SETTORE TURISTICO
    il GOVERNO italiano loro SERVO, emana assurde tasse, regolamenti etc… proprio PER FAR FALLIRE gli hotel, ristoranti, bar…
    così che i MILIARDARI stranieri ed i fondi, si comprino tutto a prezzi stracciati
    Questa è LA RAPINA DEL SECOLO
    I proprietari di hotel, bar, ristoranti… e tutti i cittadini, dovrebbero UNIRSI e…
    Purtroppo non sono consapevoli che RIBELLARSI è loro diritto e DOVERE di liberi cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.