Home / NEWS / Controlli ai No-Vax al supermercato, Draghi se l’è fatta sotto: abolita in extremis la norma degna della peggior Corea del Nord

Controlli ai No-Vax al supermercato, Draghi se l’è fatta sotto: abolita in extremis la norma degna della peggior Corea del Nord

Bufera green pass, il governo chiarisce: i no vax nei supermercati possono comprare qualsiasi prodotto

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic qui 👇
https://t.me/capranews

il Dpcm varato venerdì 21 gennaio dal governo che regola le attività nelle quali si potrà entrare anche senza green pass o certificato verde rafforzato aveva fatto balzare dalla sedia in molti: dal testo si vinceva che i no vax sarebbero potuti entrare nei supermercati e nei negozi di alimentari solo per “esigenze alimentari” e acquistare solo beni “di prima necessità”. 

Nel pomeriggio Palazzo Chigi ha poi diffuso le FAQ, le domande e risposte che forniscono la chiave interpretativa del decreto. Ebbene, tutto ribaltato: “Coloro che accedono agli esercizi commerciali esenti” dal green pass “previsti dall’allegato del decreto del presidente del Consiglio dei ministri 21 gennaio 2022 possono acquistare ogni tipo di merce in essi venduta?” è la domanda, che in realtà si sono fatti in molti. “Sì, l’accesso ai predetti esercizi commerciali consente l’acquisto di qualsiasi tipo di merce, anche se non legata al soddifacimento delle esigenze essenziali e primarie individuate dal citato decreto del presidente del Consiglio dei ministri” è la risposta del governo. 

Il testo aveva fatto infuriare Giorgia Meloni che aveva parlato di “follia” del governo di Mario Draghi. Sul piede di guerra anche i deputati di Alternativa c’è:  “Acquistare solo beni primari al supermercato, ma senza i soldi della pensione, perché senza il green pass dall’1 febbraio nel Draghistan non sarà possibile recarsi a ritirarla in ufficio postale o presso lo sportello della propria banca. Il Dpcm che il premier ha appena firmato è l’apoteosi della follia segregazionista in cui ha precipitato il nostro Paese. Draghi ha oltrepassato il segno e va mandato a casa” è la nota infuocata degli ex grillini.

Check Also

“I medici Ucraini scappati in Italia si devono vergognare” La dottoressa De Mari ancora una volta senza peli sulla lingua

La dottoressa Silvana De Mari è sospesa dall’esercizio della professione medica “per non aver ceduto al ricatto …

4 commenti

  1. Carmine Andrea Caruso

    Lui può firmare quel che gli pare noi agiamo a modo nostro senza alcuna paura. Come la barzelletta al bar “un cliente dice al barista un whisky e non pago perché non ho paura, il barista fa trovare uno forzuto al banco e lo stesso cliente chiede un whisky e non paga perché non ha paura, il forzuto risponde nemmeno io ho paura e il cliente chiede due whisky e non paghiamo perché non abbiamo paura di nessuno”.

  2. Sul sito http://www.lanuovanorimberga.it si può firmare la denuncia in forma di petizione indirizzata Alla direzione nazionale antimafia ed antiterrorismo, presentata da mille avvocati per la costituzione ed altri. Per chi volesse saperne di più c’é un video sempre su rumble al link : https://rumble.com/vt1fu3-la-nuova-norimberga.html

    Per aderire alla petizione basta fornire Nome e Cognome Città Provincia e indirizzo email.

  3. La peggiore Italia di questi anni, il 20 ennio del schifo piú totale, poveri cojoni quelli che lanciarono le monetine a Craxi nel 90.

  4. Basta andare dove si vuole e fregarsene del lasciapassare. Solo così si riuscirà ad abolirlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.