Home / NEWS / Le trame segrete di Mario Draghi: solo oggi si è saputo che ha due incontri di nascosto con le massime autorità dello stato

Le trame segrete di Mario Draghi: solo oggi si è saputo che ha due incontri di nascosto con le massime autorità dello stato

Agenda fitta di impegni per Mario Draghi. Nel giorno in cui la candidatura di Silvio Berlusconi sembra quasi archiviata, il premier incontra prima Sergio Mattarella poi Roberto Fico. Al mattino l’ex numero uno della Banca centrale europea è salito al Quirinale per un faccia a faccia con il capo dello Stato uscente. Successivamente, rivela Il Corriere della Sera, il colloquio con il presidente della Camera.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic qui 👇
https://t.me/capranews

Ma gli incontri non sarebbero terminati qua, perché rientrato a Palazzo Chigi, Draghi avrebbe ricevuto la ministra della Giustizia Marta Cartabia, la responsabile dell’Istruzione Maria Cristina Messa e il ministro della Difesa Lorenzo Guerini. Da qui la supposizione che il presidente del Consiglio si sarebbe consultato con Mattarella e Fico per vagliare l’ipotesi di una sua candidatura al Colle con la Guardasigilli alla guida del governo. Tutto falso, lo liquida chi è vicino a Draghi. La visita a Mattarella “un incontro istituzionale sull’attività del governo”, che rientra nella consueta attività di un premier “in un momento politico così delicato”. E la giustificazione della visita a Fico? Secondo diversi deputati, l’esponente di spicco del Movimento 5 Stelle avrebbe illustrato a Draghi i numeri degli schieramenti in vista delle votazioni sul Quirinale. Anche questa tesi fortemente respinta dai diretti interessati.

La scusa dell’incontro con la Cartabia è invece più semplice, visto che oggi alle 9 la ministra terrà la relazione sull’amministrazione della Giustizia. “La maggioranza non si deve spaccare, altrimenti mandare avanti il governo sarà impossibile“, è il leitmotiv di Draghi. Insomma, cosa ne sarà di questa partita per il Quirinale non è dato sapersi. Certo è che lunedì 24 gennaio le sorprese non mancheranno. 

Check Also

“I medici Ucraini scappati in Italia si devono vergognare” La dottoressa De Mari ancora una volta senza peli sulla lingua

La dottoressa Silvana De Mari è sospesa dall’esercizio della professione medica “per non aver ceduto al ricatto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.