Home / NEWS / Di Maio ha contagiato mezzo mondo! Ha dichiarato di essersi ammalato il 26 dicembre, ma due giorni dopo era in Tunisia in gita a spese nostre

Di Maio ha contagiato mezzo mondo! Ha dichiarato di essersi ammalato il 26 dicembre, ma due giorni dopo era in Tunisia in gita a spese nostre

Ombre su Luigi Di Maio. Già, perché ieri, sabato 8 gennaio, dopo che si erano diffuse voci su “un leader di un partito di maggioranza e due ministri positivi al Covid”, ha confermato che con assoluta probabilità che uno di questi era lui. Il ministro degli Esteri infatti ha rivelato di aver contratto il virus, di stare bene e di essere già guarito. E ancora, ha spiegato di essere risultato positivo nel corso del periodo natalizio. “Da domani sarà al ministero”, aveva confermato il suo staff. E fin qui, tutto bene.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic qui 👇
https://t.me/capranews

Peccato però che, come nota Dagospia, in questa ricostruzione qualcosa sembra proprio non tornare. Già, perché era il 28 dicembre quando Luigi Di Maio, un’agenzia Ansa sta lì a confermarlo, affermava: “Gli incontri avuti oggi con il presidente della Repubblica tunisina e con il ministro degli Esteri si sono rivelati molto proficui perché hanno permesso di portare avanti e consolidare un dialogo mai interrotto con un Paese che per l’Italia è strategico, oltre che tradizionalmente amico”.

Insomma, “gli incontri avuti oggi”. E poi altre lunghe dichiarazioni sui vertici nei quali il grillino si era impegnato proprio quel giorno. E così, Dagospia, nel titolo con cui propone la vicenda avanza il sospetto: “Ma Luigino quando ha avuto il Covid? Nell’agenzia diffusa ieri, Di Maio ha comunicato di aver contratto il virus nel periodo natalizio, eppure il 28 dicembre era in visita diplomatica in Tunisia. Quando si è contagiato? In quali giorni è rimasto in isolamento?”. Domande a cui Di Maio, forse dovrebbe offrire una risposte.

Check Also

Salvini anche oggi non ha perso l’occasione per farsi ridere dietro: pretende di andare a Mosca a conferire con Putin sulla pace

Da fonti del partito filtra la possibilità di una “missione diplomatica” a brevissimo. Vedrà Putin? …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.