Home / NEWS / Venezia, la risposta indegna dell’assessore ai residenti delle isole che senza Green Pass non possono prendere i vaporetti

Venezia, la risposta indegna dell’assessore ai residenti delle isole che senza Green Pass non possono prendere i vaporetti

VENEZIA – «Niente deroghe. E ai nostri concittadini lancio un appello: vaccinatevi. Non per interesse mio, ma per la loro salute e per quella dei familiari che gli stanno accanto». Nessun margine di dialogo per l’assessore alla Mobilità, Renato Boraso, nei confronti di chi in questi giorni abitanti delle isole lagunari non ancora immunizzati sta chiedendo a gran voce di poter usufruire dei mezzi di trasporto pubblici locali anche senza super Green pass attraverso una deroga. Normativa che entrerà in vigore da lunedì e che di fatto rischia di confinare in isola circa 5mila persone tra Lido, Giudecca, Murano, Burano, Sant’Erasmo e Pellestrina che fino a questo momento non hanno aderito o completato la campagna vaccinale. La posizione dell’assessore è netta: nessun compromesso all’orizzonte ma solo la volontà di adeguarsi a quelle che sono le disposizioni di legge del momento, tra obbligo vaccinale previsto per gli over 50 e di utilizzo del Green pass rafforzato nel caso in cui ci si serva dei mezzi di trasporto, vaporetti compresi.

Ecco i recapiti pubblici presi dal sito del comune di questo parassita collaborazionista. Scrivetegli cosa pensate di lui

Check Also

“Gli Usa vogliono scatenare la guerra” Blocco di Kaliningrad, l’ambasciatore italiano lancia la sacrosanta accusa: “Il Pentagono dietro la folle decisione della Lituania”

“Siamo a un passo dall’entrare in guerra”. Goffredo Buccini, giornalista del Corriere della Sera, lancia l’allarme …

2 commenti

  1. Tutti i partiti politici hanno distrutto il settore turistico, con la scusa del covid, ora l’intero settore è in svendita.
    Bill Gates uno dei maggiori responsabili di questa dittatura
    s’è appena comprato, l’Hotel Danieli a Venezia… magari vuole anche qualche isoletta…
    ma la vuole pagare poco e vuota.

    • Bello vederlo nudo in laguna mentre a nuoto cerca di salvarsi ma i cittadini liberi di decidere della propria vita lo prendono a remate in testa fino a che diventi un tutt’uno con i pali che sorreggono Venezia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.