Home / CURIOSITA / Vi racconto le malefatte della peggior azienda farmaceutica al mondo: Francesca Donato, il sacrosanto attacco ai signori della Pfizer

Vi racconto le malefatte della peggior azienda farmaceutica al mondo: Francesca Donato, il sacrosanto attacco ai signori della Pfizer

di Francesca Donato eurodeputato No GreenPass

Breve storia della Pfizer. L’azienda che sta “salvando il mondo”

La società Pfizer è ormai nota al grande pubblico per il “vaccino” europeo contro il Covid-19. Ha comunque una storia antica. Fondata a New York nel 1849 era già nota per prodotti quali Xanax, Viagra e Advil, l’azienda ha scoperto l’acido citrico (utilizzato tra l’altro nell’industria delle devande da Coca Cola, Pepsi ecc.) ed è nota per la produzione di massa di penicillina e Vitamina C.

Nel 1997 la rivista Fortune dedica la copertina come miglior azienda farmaceutica al mondo. Nel 2017 è  la seconda azienda farmaceutica al mondo per fatturato nel 2017. Oggi è la sesta azienda farmaceutica al mondo, ma c’è da credere che è destinata a scalare rapidamente questa classifica.

In questi anni anni la Pfizer si è distinta per  pratiche commerciali spesso illegali (come la vendita di prodotti off-label, indicati per curare patologie diverse) e vendita di prodotti “difettosi” estremamente nocivi per la salute. Come la recente condanna per un medicinale  per la cura del parkinson.

I primati della Pfizer

La Pfizer ha vari primati negativi, il maggio numero di condanne per frode in ambito sanitario (47). Il maggior importo totale di risarcimenti, pari a oltre 4 miliardi di dollari. Il secondo maggior risarcimento pari a 2,3 miliardi per avere corrotto medici per indurre alla prescrizioni di propri farmaci.

Nel 2018 a coronamento di questi primati secondo il Reputation Istitute (società che pubblica rapporti sulla reputazione di aziende, basati su sondaggi tra i consumatori e copertura mediatica) ottiene il titolo di peggiore azienda farmaceutica al mondo per reputazione.

Con un curriculum simile, è plausibile fondare sui soli documenti forniti da Pfizer le valutazioni per le autorizzazioni all’uso di emergenza dei farmaci genici anti Covid (detti impropriamente “vaccini”), destinati a persone sane e statisticamente a rischio di morte zero in caso diinfezione da Sars-Cov2?

Perché è questo il criterio con cui le agenzie del farmaco USA, europea e nazionali avallano l’uso di questi prodotti, da noi imposto in via obbligata alla maggioranza dei cittadini.

loading...

Check Also

“Non si premia col Quirinale uno che racconta balle” Maria Giovanna Maglie a testa bassa contro Draghi: solo lei poteva aver le palle per dirlo apertamente

Solo nella nazione di Pinocchio le bugie vengono premiate e così l’uomo che aveva convinto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *