Home / NEWS / Muore a 30 anni nella solita maniera ed anche oggi la stampa di regime dice che è “inspiegabile”

Muore a 30 anni nella solita maniera ed anche oggi la stampa di regime dice che è “inspiegabile”

Un giovane è stato trovato morto in un’abitazione ieri a Termini Imerese. Il giovane giocava al pallone. Le cause sono in corso di accertamento. Oltre ai sanitari del 118 sono intervenuti gli agenti di polizia.
Una tragedia inspiegabile
Tanto dolore ha provocato la morte del giovane. Una fine per molti inspiegabile.
Il giovane trentenne era molto conosciuto in città. Un animo buono, sempre pronto a mettersi al servizio per gli altri e per la città, ha operato anche con l’associazione di volontariato “Amo Termini Imerese”.
Sui social, in queste ore si stanno susseguendo i messaggi di cordoglio da parte degli amici.
I messaggi in ricordo di Alessio
“Caro, non so cosa ti abbia spinto a questo gesto estremo, mi hai lasciato senza fiato, senza parole, non so cosa dire. Il pallone era la tua più grande passione, quindi voglio ricordarti sempre così. Fai buon viaggio, proteggi sempre la tua famiglia  e i tuoi amici da lassù. Riposa in pace. Condoglianze più sentite alla famiglia”. A scriverlo è un giovane che giocava con Alessio a calcio.
“Ti ricorderò così: con il tuo sorriso, il sorriso che fin da piccolo quando eravamo tutti insieme avevi spiccicato in viso.
Non ti dimenticherò mai, ti porterò tra i miei ricordi passati. Vola più in alto che puoi tra gli angeli più belli. Buon viaggio ”.
“Cosa hai fatto? Perché? Lo saprai solo tu… Ti voglio ricordare così sorridente, rompi scatole ma, amico di tutti. Non ti dimenticheremo mai fratè, Mi raccomando FORZA INTER anche da lassù”.
Il messaggio dell’associazione Amo Termini Imerese
“Un duro colpo ,un boccone non facile da digerire, un dolore immenso, tutti i membri dell’associazione Amo Termini Imerese si stringono al dolo della perdita di un gran bravo ragazzo.
Ciao ”.

loading...

Check Also

“La cura del dottor De Donno funziona” Solo Mario Giordano ha le palle per raccontare l’approvazione ufficiale del lavoro del compianto ex primario osteggiata dai servi di big Pharma

Virus, la ricerca che dà ragione a De Donno: “La cura al plasma funziona” . …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *