Home / NEWS / Germania, il record di contagi? Merito della Baviera e dei vaccinati: sono loro la maggioranza degli infettati

Germania, il record di contagi? Merito della Baviera e dei vaccinati: sono loro la maggioranza degli infettati

di Guido da Landriano per Scenari economici

All’interno del numero in rapida crescita di decessi per Covid in Baviera c’è una proporzione relativamente alta di coloro che sono stati completamente vaccinati. Secondo i dati dell’Ufficio statale per la salute e l’alimentazione (LGL), il tasso nelle quattro settimane dal 4 al 31 ottobre è stato di poco inferiore al 30%.

108 dei 372 decessi conteggiati in totale avevano ricevuto entrambe le iniezioni vaccinali, come annunciato dalle autorità competenti del Land. Nella prima settimana di novembre, la proporzione era leggermente inferiore a un buon 26%: 23 degli 88 decessi per corona erano completamente vaccinati. quindi la sicurezza data dalla copertura vaccinale sta svanendo. 

Nelle ultime settimane, gli ospedali avevano anche segnalato un aumento del numero di pazienti in terapia intensiva completamente vaccinati. La LGL ha sottolineato, tuttavia, che i numeri devono essere interpretati con cautela: le vittime di Corona includono coloro che sono stati infettati dal virus, ma ciò non significa che Corona sia necessariamente anche la causa della morte. La maggior parte dei decessi per corona ha 80 anni e più, e di conseguenza molti hanno sofferto anche di altre malattie. Tuttavia, secondo la LGL, non è possibile valutare i decessi dopo malattie pregresse.

La LGL ha anche sottolineato che gli anziani in particolare erano stati vaccinati all’inizio dell’anno e, per loro, aumenta il rischio che l’immunità sia ormai svanita. Quindi o fanno il richiamo, oppure sono non protetti. La vaccinazione si rivela inutile.

loading...

Check Also

“Non si premia col Quirinale uno che racconta balle” Maria Giovanna Maglie a testa bassa contro Draghi: solo lei poteva aver le palle per dirlo apertamente

Solo nella nazione di Pinocchio le bugie vengono premiate e così l’uomo che aveva convinto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *