Home / NEWS / Pensioni, Draghi non molla di un centimetro: vuole rendere chi ha un lavoro come uno schiavo a vita

Pensioni, Draghi non molla di un centimetro: vuole rendere chi ha un lavoro come uno schiavo a vita

Landini: “Non è andata bene”. Sbarra: “Ci mobiliteremo”. Ape sociale allargata e Opzione donna ancora per un anno. Oggi in cdm il decreto sul Recovery: tra le misure l’ecobonus sugli alberghi e i fondi per borse di studio e alloggi per universitari.

Il premier sorpreso dalla quantità di richieste dei sindacati

Mancano pochi minuti alle 20 quando il presidente del Consiglio, Mario Draghi, si alza dalla sedia e lascia la Sala Verde al terzo piano di Palazzo Chigi, quella dei grandi patti sociali. Dice ai leader di Cgil, Cisl e Uil, Maurizio LandiniLuigi Sbarra e Pierpaolo Bombardieri, che ha un altro impegno ma anche – se non soprattutto – che le richieste che hanno avanzato sono troppe. Se ne va nervoso, praticamente senza salutare. Non ha voglia di negoziare con i sindacati.

loading...

Check Also

Green Pass, siamo alla fase due. Invece di abolirlo si studia come inserire personalizzarlo sempre più. Alla faccia di chi non credeva nel ceto utilizzo del lasciapassare

Mentre arriva il super passaporto verde, si moltiplicano controlli e sanzioni. Azienda londinese deposita un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *