Home / CURIOSITA / Trova un leopardo ferito in strada e ferma la macchina per aiutarlo ma avvicinandosi capisce di aver fatto un errore

Trova un leopardo ferito in strada e ferma la macchina per aiutarlo ma avvicinandosi capisce di aver fatto un errore

Un uomo stava tranquillamente guidando la sua auto, quando all’improvviso ha dovuto fermare la macchina perché impaurito da quello che sembrava un leopardo ferito in strada, proprio in mezzo alla carreggiata. Non poteva credere ai suoi occhi, ma quando ha capito di cosa si trattava si è messo a ridere.

Ben Lilly è un papà di 40 anni che ha pensato di vedere un leopardo accasciato in mezzo alla strada, forse ferito. Lui era in auto ed era la mattina di sabato 26 gennaio. Si trovava vicino all’Hebden Bridge nel West Yorkshire, quando ha creduto di imbattersi in un animale ferito.

Ovviamente ha subito fermato la sua auto. Ed era un po’ spaventato: che ci faceva lì un leopardo? Nonostante la paura, ha deciso di intervenire per poter controllare ed eventualmente dare una mano a quel povero animale in difficoltà.

Il papà di due bambini ha aspettato un po’ per capire se quell’animale si muovesse oppure no. La faccenda era insolita, ma l’uomo, che vive ad Halifax, sapeva che non era insolito vedere esemplari di questa specie in zona.

Era sicuro che fosse un leopardo e così ha deciso di intervenire, anche se il cuore gli batteva all’impazzata. Quando però è sceso dal suo veicolo, con molta calma e pregando che il felino non lo attaccasse, semplicemente è scoppiato a ridere.

Quella cosa che aveva visto in mezzo alla strada e che lo aveva spaventato non era un leopardo bisognoso del suo aiuto. Era una tuta di pelliccia gettata via da qualcuno. Ben ha preso il suo telefono, ha fatto delle foto e ha raccontato la storia alla sua fidanzata.

loading...

Check Also

Vola dal nono piano e accade un miracolo senza precedenti: cosa ha salvato questo ragazzo

Una scena agghiacciante quella a cui ha assistito la 21enne Christina Smith a Jercey City, negli Stati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *