Home / NEWS / Scandalo in Rai! Hanno invitato un ospite di prestigio che racconta alla perfezione la truffa della pandemia

Scandalo in Rai! Hanno invitato un ospite di prestigio che racconta alla perfezione la truffa della pandemia

L’intemerata di Alberto Contri contro il green pass ma anche contro molte verità date per acquisite su Covid e vaccino gela lo studio di Agorà. Il docente di comunicazione sociale, per anni presidente della Fondazione Pubblicità progresso, lunedì 20 settembre è ospite in collegamento di Luisella Costamagna nel programma di Rai3. Prende la parola dopo il professor Massimo Galli e si scatena il putiferio. 

Infatti Contri non solo attacca il provvedimento dell’obbligo di certificazione verde per lavorare, come preventivava la conduttrice. Ma parte lancia in resta puntando il dito su tutta la comunicazione inerente al virus da due anni a questa parte, a partire dal fatto che la quasi totalità dei morti, dice il docente, aveva altre patologie.

“Si parla di vaccini  e questi non sono vaccini… Perché non chiedete agli ospiti il motivo per cui il Novavax viene rallentato mentre Pfizer e gli altri hanno dei processi di accelerazione” per le approvazioni, attacca Contri. “La gente ha paura di questi vaccini, non del vaccino” in genere. Il professore è un fiume in piena: “Le motivazioni” addotte dal governo per le restrizioni “sono risibili. Ogni giorno ci sono 250 morti per fumo, e che facciamo?”.  “I morti di Covid sono risibili” fraintende la conduttrice, “a questo punto devo far intervenire qualcuno”. “Ma fa’ intervenire chi vuoi. Sento affermazioni apodittiche senza basi scientifiche”, risponde l’ospite e gli animi si scaldano. 

Contri sa bene si essere “accerchiato”: “Non sono impazzito e non butto a mare una reputazione di cinquant’anni” ma adesso “è ora che tutti, soprattutto i clinici, dicano se hanno dei conflitti di interesse con le case farmaceutiche“. 

A questo punto la Costamagna, che non nasconde il suo imbarazzo, fa intervenire il professor Massimo Galli, in odore di pensionamento ma non dalla tv. “Sono posizioni che quasi non meritano di essere confutate – attacca il professore del Sacco di Milano – Quelli come lei fanno gravi danni. Lei i morti non li ha visti!”, attacca Galli. “Ma ci sono i dati Istat”, ribatte Contri. “La scorsa estate molti dicevano che il virus era morto”, dice Galli che poi ricorda come è andata. “Non lo voglio neanche definire interlocutore. Mi auguro per lui che sia vaccinato. Altrimenti finirà come i no-vax che abbiamo ricoverato e poi si sono pentiti” dice l’infettivologo scatenando le ire di Contri. 

“È vergognoso questo modo di affrontare il problema, si deve vergognare”, dice l’esperto di comunicazione. “Si deve vergognare lei, cosa racconta sulla base di una grossolana ignoranza di fondo” ribatte Galli. 

loading...

Check Also

I dati su contagi e terapie intensive sono tutti truccati! Così Zaia lo racconta tranquillamente senza che nessuno batta un solo ciglio

Chi parla è Luca Zaia, uno dei tanti governatori che si sono venduti al sistema. …

2 commenti

  1. Come è ridotta l’informazione !!! Definire “intemerata” e “scandalo” l’intervento di Alberto Contri !!!! solo perché non ha incensato il “DIO VACCINO”, ma ha espresso opinioni che hanno sempre più milioni di persone in questo periodo vieppiù terrorizzati dai vaccini. Avevano detto che sarebbe bastata la prigionia di 3 mesi, poi 1 dose dei molto carestosi ma miracolosi vaccini, ora 2 dosi, ma già ne stanno tirando fuori una 3^ dose, magari un cacktail e intanto questi vaccini stanno creando pericolose varianti su varianti ed effetti collaterali, registrati ma molti molti più non denunciati, anche gravi, invalidanti e anche mortali. In un paese democratico dovrebbe essere normale il dibattito aperto a tutte le opinioni, ma La Costamagna,come il 90% dei giornalisti sono ormai solo meschini VELINARI INCENSATORI del POTERE e del bussiness politico-sanitario. La vaccinazione di massa è diventata una paranoia da ospedale psichiatrico e togliere lavoro,il mangiare e il vivere a milioni di famiglie, assassinio stragista e genocidio !!! VERGOGNA !!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *