Home / NEWS / “Ridatemi la mia vita!” La rabbia di questa 16enne: subito dopo il vaccino le sono venuti i sintomi del Parkinson

“Ridatemi la mia vita!” La rabbia di questa 16enne: subito dopo il vaccino le sono venuti i sintomi del Parkinson

tradotto da theexpose.uk

Una ragazza di 16 anni ha sviluppato problemi neurologici dopo aver ricevuto il vaccino Covid-19 di Pfizer, tuttavia, i medici hanno affermato che i suoi nuovi tremori, tic ed emicranie gravi non possono essere causati dal vaccino.

In un’intervista con The Defender , Sarah Green e sua madre, Marie, hanno affermato che ora si sentono impotenti e nessuno riconoscerà il danno da vaccino di Sarah e “nessuno può aiutarli”.

Il 4 maggio, Sarah ha ricevuto la sua seconda dose di puntura Pfizer, dove ha subito iniziato ad avvertire un mal di testa alla base del collo che si irradiava alle tempie. Sarah ha detto che si sentiva come se fosse stata “colpita da un autobus” e avesse fatto un pisolino nella speranza di riuscire a dormire.

Purtroppo, i mal di testa sono continuati anche dopo il risveglio e gradualmente, nel corso di tre settimane, Sarah ha sviluppato piccoli spasmi facciali.

Sarah ha detto: “La notte del 23 maggio, sono andata da mio padre perché il mio collo aveva iniziato a contrarsi ogni 15 secondi”.

Sua madre ha detto che Sarah avrebbe iniziato una parola ed era come se il suo cervello si fosse resettato. “Non era come se stesse cercando di dire una parola – sarebbe semplicemente ricominciare da capo.”

I sintomi di Sarah hanno continuato a peggiorare, così la sua famiglia l’ha portata alla Johnston Health a Smithfield, nella Carolina del Nord. I medici hanno notato che Sarah aveva tremori costanti e un medico ha notato che anche il piede destro di Sarah aveva un tremore, ma non avevano un neurologo pediatrico, quindi è stata trasferita a WakeMed a Raleigh una volta stabilizzata.

Il 16enne ha avuto un EEG, risonanza magnetica con e senza contrasto e scansioni TC prese, che sono tornate tutte normali. Dopo due giorni, i medici dissero che Sarah aveva uno spasmo nervoso e avrebbe dovuto chiedere aiuto a un professionista della salute mentale.

Tuttavia, quando è stata eseguita la risonanza magnetica con contrasto, la madre di Sarah ha detto che ha smesso di respirare e ha dovuto essere tirata fuori dalla macchina e intubata. Due ore dopo il dottore disse che avrebbero rimandato a casa Sarah.

“Non l’avrebbero nemmeno indirizzata a un neurologo”, ha detto Marie Green. “Hanno detto che era solo un tic nervoso e aveva bisogno di vedere un terapista.”

Inizialmente, la famiglia di Sarah non pensava che il vaccino fosse collegato ai suoi nuovi sintomi, tuttavia, hanno iniziato a dubitare della possibilità quando l’ospedale le ha fatto compilare un modulo che avrebbe potuto cambiare e “quando si è trattato di questo, l’unica cosa che è cambiata è stato il vaccino”.

Quando Green ha chiesto al medico se il vaccino avrebbe potuto essere responsabile delle condizioni di Sarah, si è messo molto sulla difensiva e ha detto: “Non possiamo dare la colpa di tutto al vaccino”.

Green ha detto che la risposta del dottore è stata frustrante. “Come puoi dire che non sai cosa sia ma dire che il vaccino non è la causa?” lei chiese.

Ha detto che “Non appena abbiamo detto che era il vaccino, era come se non fossero riusciti a tirarci fuori abbastanza velocemente”.

Il 6 giugno, la famiglia di Sarah l’ha finalmente fatta visitare da un neurologo, dove hanno chiesto se i sintomi potessero essere correlati al jab.

Tuttavia, il medico ha detto che Sarah aveva un disturbo funzionale del movimento e non era correlato in alcun modo al vaccino. Tuttavia, la dottoressa ha osservato di aver visto più casi da quando i vaccini Covid sono stati approvati perché le persone “si stressano per il vaccino ed è psicosomatico”.

Il disturbo funzionale del movimento è un tipo di disturbo neurologico funzionale che si verifica quando c’è un problema con il funzionamento del sistema nervoso e il modo in cui il cervello e il corpo inviano e/o ricevono segnali.

La condizione può causare una varietà di sintomi tra cui tremori, distonia, movimenti a scatti (mioclono) e problemi di deambulazione (disturbo dell’andatura).

La madre di Sarah non era d’accordo con la conclusione del medico che le condizioni di sua figlia fossero “psicosomatiche”.

“Sarah ha 16 anni. Era nervosa all’idea di prendere un ago nel braccio, ma una volta ricevuto il vaccino ci ha messo un cerotto ed è andata da Starbucks”, ha detto Green.

“Quando ho cercato di spiegarlo al suo neurologo, ha detto che dovevo smettere di concentrarmi su ciò che l’ha causato e concentrarmi sul far star bene mia figlia.

“Ma mi sentivo come se non avessimo saputo perché, non saremmo stati in grado di trattarla nel modo giusto.”

Sarah ha ottenuto il vaccino da sola perché, in North Carolina, poteva ottenere il vaccino senza il consenso dei genitori.

“Lavora in un fast food e in prima linea e gli è stato detto che il vaccino sarebbe stato obbligatorio. Krispy Kreme stava distribuendo una dozzina di ciambelle, quindi i bambini sono andati a farsi le iniezioni”.

Né Marie Green né suo marito hanno ricevuto un vaccino contro il Covid. Quando Sarah ha detto che voleva ottenerlo, Green ha spiegato le riserve di lei e di suo marito e perché stavano scegliendo di non prendere il jab.

“Ci è stato chiesto molte volte perché l’avesse ricevuto e noi no. È venuta da noi e ci ha detto che voleva, ma non sapevamo che avesse preso una decisione. Ne abbiamo discusso, ma il suo lavoro e gli incentivi gratuiti che ritengo fossero rivolti ai giovani – Krispy Kreme ha offerto loro una dozzina di ciambelle gratuite – hanno davvero influenzato la sua decisione.

Sarah era consapevole dei rischi di ottenere un vaccino incluso avere un braccio dolorante per alcuni giorni, tuttavia, sono passati mesi e lei sta ancora soffrendo.

A causa dei suoi sintomi in corso, Sarah ha dovuto abbandonare due lezioni al college questo semestre. “Aveva appena iniziato a guidare ma non può più guidare perché non può guardare in alto o girare la testa a destra senza che ciò provochi tremori spastici. Inoltre non sa scrivere”, ha detto Green. “Ha tremori costanti come qualcuno che ha il morbo di Parkinson.”

loading...

Check Also

Conte e Di Maio sempre più senza vergogna: di sono presentati alla manifestazione-buffonata della CGIL

A guidare il corteo a sostegno della Cgil a Roma ci sono anche Luigi Di Maio e Giuseppe Conte. “Sarà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *