Home / NEWS / Trieste la sparatoria da fare west era una spedizione punitiva: arrestate due persone ancora armate. Siamo curiosi di sapere da dove arrivavano

Trieste la sparatoria da fare west era una spedizione punitiva: arrestate due persone ancora armate. Siamo curiosi di sapere da dove arrivavano

AGGIORNAMENTO: Due persone ritenute responsabili della sparatoria sono state fermati intorno alle 9 in zona Lisert. Entrambi gli uomini erano ancora armati: sono esplosi colpi anche mentre era in corso la cattura. 

TRIESTE Spari in via Carducci nella mattinata di oggi, sabato 4 settembre. Secondo le prime indiscrezioni, si sarebbe trattato di una spedizione punitiva: tensioni che si trascinano da tempo fra bande di kosovari.

L’episodio sarebbe collegato alla rissa avvenuta il 7 luglio scorso in piazza Sansovino. (Qui l’articolo) Dopo una rissa in cui sono volate bastonate, ignoti avrebbero sparato dieci colpi di pistola contro una persona che si trovava all’interno del bar gestito da cinesi situato dietro all’edicola.

Trieste, spari in pieno centro: sei feriti e un uomo in fuga

Ci sono sette feriti (in un primo momento ne erano stati contati sei e otto), di cui due in gravi condizioni. Entrambi sono stati portati in sala operatoria a Cattinara.  Secondo le testimonianze un uomo che ha sparato è fuggito armato lungo via San Francesco: lì avrebbe fatto esplodere altri colpi di pistola ad altezza uomo. Il traffico è stato interdetto. Sul posto carabinieri, polizia di Stato, polizia locale e due ambulanze.

Le testimonianze

«Erano circa le otto, ero qui fermo al semaforo con lo scooter, per fortuna non passavo a piedi», ha commentato un secondo passante. «Ho visto un gruppo di persone dell’est che si bastonavano e si urlavano a vicenda davanti al bar dei cinesi. A un certo punto ho visto una persona con la pistola che ha sparato a qualcuno. Si sono susseguite scene di panico, urla, parapiglia: hanno spaccato i vetri delle auto, alcuni sono corsi via in macchina. Questo è ciò che ho visto». 

loading...

Check Also

Il caso di Martina Colombari dimostra che il Green Pass è pericoloso: si è contagiata con la doppia dose stando insieme a gente vaccinata

Due showgirl, entrambe positive. Da una parte Martina Colombari, rinchiusa in quarantena causa infezione. Dall’altra Mietta, cantante …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *