Home / NEWS / Obbligo vaccinale, le parole di Speranza fanno venire i brividi alla schiena: cosa arriva a dire il parassita impunito

Obbligo vaccinale, le parole di Speranza fanno venire i brividi alla schiena: cosa arriva a dire il parassita impunito

L’obbligo vaccinale in Italia è una possibilità. Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza. “Due giorni fa abbiamo superato il 70% di persone vaccinabili che hanno superato il loro ciclo, ma noi vogliamo insistere, vogliamo che questo numero cresca sempre di più” spiega, durante la conferenza, seguita alla firma di un memorandum sulla ricerca, le scienze mediche e le politiche dell’assistenza, con il Segretario alla Salute degli Stati Uniti, Xavier Becerra. “Per questo valutiamo, sin dai prossimi giorni, decisioni che possano portarci all’estensione dell’utilizzo del Green pass ad altri ambiti della vita delle persone. E per questo motivo non ci precludiamo anche la possibilità, resta una possibilità in questo momento, qualora ce ne fosse bisogno, di poter utilizzare anche l’obbligo di vaccinazione“.

Un obbligo, ha ricordato Speranza, “che la Costituzione consente con un’iniziativa di natura legislativa e che noi riteniamo sia uno strumento a disposizione del parlamento e del governo, ne caso in cui questo dovesse essere necessario”.

Il ministro della Salute, tornando poi alla conferenza di ieri del premier Draghi, ha sottolineato come “le parole, l’impianto, la linea direttrice indicata dal presidente del Consiglio” siano “la linea giusta, che parte da una grande consapevolezza: che il Covid è ancora un nemico insidioso e che i vaccini sono lo strumento fondamentale per provare a combattere contro questo virus. E quindi – ha sostenuto Speranza – la nostra spinta sarà molto determinata e molto forte per far salire ancora la percentuale di italiani vaccinati”.

“Abbiamo dato un messaggio molto netto e rigoroso. Io condivido, parola per parola, le parole del premier Draghi pronunciate ieri” sull’obbligo vaccinale “noi vogliamo far salire questa percentuale, questo significa che lavoreremo a estendere il Green Pass a nuovi ambiti e questo significa che valuteremo anche l’ipotesi dell’obbligo vaccinale. Quest’ultima l’abbiamo già resa esecutiva per un ambito della nostra società gli operatori sanitari. Dobbiamo valutare sulla base dei numeri se potrà servire estendere questo obbligo. È una possibilità che il Governo e il Parlamento hanno e che noi valuteremo con la massima attenzione. Ma il Governo manda un messaggio di grande forza e determinazione: non ci accontentiamo delle nostre percentuali e lavoreremo in tutti i modi possibili per alzarle ancora”.

loading...

Check Also

I veri morti da Covid? La smentita dell’Iss conferma totalmente lo scoop di Franco Bechis

di Franco Bechis per Il Tempo Dopo ben sei giorni dalla pubblicazione su Il Tempo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *