Home / CURIOSITA / La vendetta della fidanzata tradita: ha tappezzato la sua cittadina con un volantino strepitoso

La vendetta della fidanzata tradita: ha tappezzato la sua cittadina con un volantino strepitoso

Scafati si è svegliata oggi tappezzata da un misterioso volantino. A una prima occhiata sembra un normale annuncio, simile a quelli disseminati per offrire posti di lavoro o case in affitto, ma basta guardare meglio per capire che si tratta di tutt’altro: è la vendetta di una ragazza tradita che, spargendo il suo messaggio tra le strade e sugli edifici del paesone della provincia di Salerno, cerca di mettersi in contatto con il fidanzato di quella che ha scoperto essere l’amante del compagno.

Quello che c’è dietro il messaggio, anche se non si esclude che si tratti di una manovra di guerrilla marketing (e non sarebbe certo il primo caso) si può al momento solo immaginare, ma con un buon numero di dettagli. Chi ha diffuso il volantino si firma Michela e lascia anche il proprio numero di telefono per essere contattata. “A. A. A. Cercasi“, è l’intestazione del volantino. E, subito dopo, l’oggetto della ricerca: “Luigi, fidanzato con Valeria, che vive zona Scafati”. “Voglio raccontargli e fargli vedere – prosegue il messaggio – come la sua fidanzata si diverte a distruggere anni di convivenza con una relazione clandestina con il mio compagno (tra l’altro lei recidiva). Ci sono chat e chiamate che confermano gli incontri avvenuti mentre io e Luigi eravamo sul posto di lavoro“.

Al momento non è chiaro se si tratti di una manovra pubblicitaria e chi realmente ci sia dietro il messaggio, se davvero è tutta una vendetta di una giovane del posto che, dopo aver scoperto il tradimento del fidanzato, ha deciso di mettere al corrente anche il partner dell’amante, anche lui tradito. Di certo, sono tanti i residenti di Scafati che, dopo aver trovato il volantino praticamente ovunque, si chiedono chi siano i protagonisti di questa storia.

loading...

Check Also

Primo giorno di scuola di una classe di terza media in Italia. Il professore di italiano fa l’appello e poi chiede quanti sono i vaccinati

Primo giorno di scuola di una classe di terza media in Italia. Il professore di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *