Home / NEWS / Manifestanti pacifici sequestrati a Roma e trattati come delinquenti dagli sgherri della Lamorgese

Manifestanti pacifici sequestrati a Roma e trattati come delinquenti dagli sgherri della Lamorgese

Dopo la manifestazione di una settimana fa, ristoratori e commercianti di “IoApro” tornano a Roma per protestare contro le misure di restrizione del Dpcm. Nelle scorse ore la questura di Roma ha negato l’uso della piazza di Montecitorio perché “già occupata” da un altro sit-in, ma i promotori del movimento hanno annunciato che ci saranno comunque: “Sono confermati 130 pullman in arrivo nella Capitale”, hanno scritto su Facebook. “Ci raduneremo al Pantheon, alle 14.30, per poi muovere tutti insieme verso piazza Montecitorio”. 

Così Lamorgese ha fatto blindate il centro storico da centinaia di sgherri armati fino ai denti. I ristoratori che pacificamente si trovavano insieme a mogli e figli sono stati letteralmente sequestrati in questi minuti all’altezza della scalinata che porta in Piazza di Spagna. Sotto il sole, come se fossero degli ergastolani. Il video da loro trasmesso parla da solo:

loading...

Check Also

Piero Fassino rinviato a giudizio: a suo carico pesantissime accuse inerenti il periodo nel quale fu Sindaco di Torino

GIUSEPPE LEGATO per www.lastampa.it Per il giudice Ersilia Palmieri Fassino non aveva (con dolo) partecipato all’escamotage …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *