Home / NEWS / “Ecco come mi ha ridotto dopo pochi giorni” Il video choc di una signora americana che racconta le nefaste conseguenze del vaccino

“Ecco come mi ha ridotto dopo pochi giorni” Il video choc di una signora americana che racconta le nefaste conseguenze del vaccino

Una mamma dello Stato di Washington, USA, accusa il vaccino Moderna contro il COVID-19 per averle causato tic neurologici involontari, spasmi muscolari e tremori che la fanno fischiare e scattare in modo incontrollabile.

Guarda con i tuoi occhi

Kellai Strodriguez, residente a Tacoma, ha spiegato la sua odissea in un video caricato su Facebook dove si vede in maniera evidente che non riesce a controllare i movimenti del proprio corpo.

«Non ho alcun controllo su ciò che sta facendo il mio corpo. I miei occhi, la mia testa, la mia bocca, i fischi, i tic. L’unica cosa che sembra possa aiutarmi è toccare, motivo per cui continuo a provare a farlo. Con la musica, se batto il ritmo, di solito riesco a smettere di farlo per un po’».

«Non ho alcun controllo su ciò che sta facendo il mio corpo. I miei occhi, la mia testa, la mia bocca, i fischi, i tic. L’unica cosa che sembra possa aiutarmi è toccare, motivo per cui continuo a provare a farlo. Con la musica, se batto il ritmo, di solito riesco a smettere di farlo per un po’»

Secondo quanto sostenuto dalla signora Strodriguez, i tremori e gli spasmi muscolari sono iniziati poco dopo aver fatto la seconda dose di Moderna il 5 maggio. Dopo aver contratto il COVID due volte, i medici le avrebbero detto che una terza diagnosi di COVID potrebbe esserle fatale.

«Ho fatto il vaccino perché i miei medici mi hanno detto che se avessi preso di nuovo il COVID c’era un’alta probabilità che non ce l’avrei fatta, che sarei morta», spiega la Strodriguez.

Dopo 57 giorni la donna, che ha anche la fibromialgia, soffre di gravi problemi neurologici e ha dei tic e canticchia in modo casuale e incontrollabile.

Dopo 57 giorni la donna, che ha anche la fibromialgia, soffre di gravi problemi neurologici e ha dei tic e canticchia in modo casuale e incontrollabile.

«Questo è il terzo giorno di tremori e ora sto sentendo i fischi» aggiungendo che a volte avere il peso di un grosso cane sdraiato su di lei la aiuta a fermare le convulsioni.

«Mi sono quasi uccisa una settimana e mezzo fa e l’unico motivo per cui non l’ho fatto è stato perché non potevo muovermi».

Nonostante abbia scelto di non suicidarsi, la 35enne dice che si sente come se «non ce la farà per molto». I medici le hanno detto che bassi livelli di litio potrebbero essere una delle cause, ma la Kellai afferma che per lei questo non è mai stato un problema in passato. I medi le avevano prescritto proprio il litio, che è un potente psicofarmaco.

«Mi sento frustrata. Sto cercando di rimanere positiva, ma è difficile; soprattutto se vado da qualche parte e tutti mi fissano perché sembro chiaramente come se fossi fatta di crack. Sono spaventata. Sono triste. Sto impazzendo».

«Mi sono quasi uccisa una settimana e mezzo fa e l’unico motivo per cui non l’ho fatto è stato perché non potevo muovermi».

Questa madre giustamente spaventata e preoccupata continua ad avvertire le persone di fare domande prima di iniettarsi questi vaccini che di fatto sono ancora in fase di sperimentazione, anche se avanzata.

«Questo vaccino deve smettere di essere spinto su tutti» 

«Nessuno mi ha detto i veri rischi correlati a questo vaccino, nessuno. Mi hanno detto che potrei ammalarmi. Mi hanno detto che avrei potuto stare male per un paio di giorni e poi sarei stata bene».

«Dopo l’iniezione non stavo male, ma poi una settimana e mezza dopo le mie medicine hanno smesso di funzionare e 57 giorni dopo ho questo aspetto».

«Nessuno mi ha detto i veri rischi correlati a questo vaccino, nessuno. Mi hanno detto che potrei ammalarmi. Mi hanno detto che avrei potuto stare male per un paio di giorni e poi sarei stata bene»

«Preferirei avere il COVID in questo momento. Mio figlio è impazzito», conclude la sfortunata donna.

Di casi riguardanti reazioni avverse post-vaccino ne vengono segnalati sempre di più e Renovatio 21 cercherà sempre di informarvi quanto più tempestivamente e precisamente possibile: ci sono stati segnalati molti nuovi sintomi, alcuni dei quali preoccupanti davvero, sui quali stiamo compiendo alcune verifiche.

loading...

Check Also

Piero Fassino rinviato a giudizio: a suo carico pesantissime accuse inerenti il periodo nel quale fu Sindaco di Torino

GIUSEPPE LEGATO per www.lastampa.it Per il giudice Ersilia Palmieri Fassino non aveva (con dolo) partecipato all’escamotage …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *