Home / NEWS / “Davanti a me ti devi inginocchiare” Bastianich, carriera rovinata: maxi condanna per molestie e abusi: così schiavizza il personale

“Davanti a me ti devi inginocchiare” Bastianich, carriera rovinata: maxi condanna per molestie e abusi: così schiavizza il personale

Si chiude con un maxi-risarcimento la brutta storia di molestie sessuali che ha coinvolto Joe Bastianich e il suo socio in affari Mario Batali. La star di Masterchef pagherà 600mila dollari di danni a 20 persone tra uomini e donne che hanno denunciato di aver subito abusi e molestie all’interno di tre celebri ristoranti newyorkesi di proprietà proprio di Bastianich e Batali. I fattacci si sono verificati in tre “templi” dell’alta cucina della Grande Mela, il Babbo, il Lupa e il Del Posto. A rivelare l’entità del risarcimento, spiega il Quotidiano nazionale, è stata la procuratrice generale dello Stato di New York Letitia James, che ha deciso sul patteggiamento. Il giudice ha tratteggiato un quadro fosco in un “ambiente di lavoro permeato da una cultura sessuale e fatto da ricatti e ritorsioni in violazione delle leggi cittadine e statali a difesa dei diritti umani”.
Tra i protagonisti degli abusi e delle angherie a sfondo sessuale uno dei manager dei ristoranti, che avrebbe chiesto ad alcune cameriere di rifarsi il seno per migliorare il loro aspetto fisico, mentre diversi camerieri avrebbero chiesto alle colleghe di inginocchiarsi davanti a loro. A pagare sarà anche la società di Batali e Bastianich, il colosso della ristorazione Batali&Bastianich Hospitality Group. Proprio a causa dello scandalo sessuale e mediatico, lo scorso aprile i due chef-imprenditori erano stati costretti a chiudere definitivamente il loro locale-simbolo il Del Posto a Manhattan.

Pesanti le parole usate dalla procuratrice generale James: “Batali e Bastianich hanno permesso che si sviluppasse un ambiente di lavoro intollerabile con comportamenti vergognosi e inappropriati in qualunque situazione”. “La celebrità e la fama – ha concluso il giudiec – non assolvono nessuno se deve essere perseguito dalla legge”.

loading...

Check Also

Piero Fassino rinviato a giudizio: a suo carico pesantissime accuse inerenti il periodo nel quale fu Sindaco di Torino

GIUSEPPE LEGATO per www.lastampa.it Per il giudice Ersilia Palmieri Fassino non aveva (con dolo) partecipato all’escamotage …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *