Home / NEWS / Voghera, il vergognoso insulto di Gad Lerner: “Nella Lega sparare agli africani è una vocazione”

Voghera, il vergognoso insulto di Gad Lerner: “Nella Lega sparare agli africani è una vocazione”

Botta e risposta a distanza quello tra Gad Lerner e Matteo Salvini. Al centro la tragedia di Voghera che ha visto Massimo Adriatici, assessore leghista alla Sicurezza, sparare e uccidere un 39enne marocchino. “Vi ricordo che anche Luca Traini, il giustiziere di Macerata, era iscritto alla Lega. Diciamo che in quel partito sparare agli africani è una vocazione – cinguetta il giornalista per poi proseguire -. Dieci anni fa, dopo la strage di Utoya il deputato europeo leghista Mario Borghezio lodò le idee dell’attentatore”. Immediata la replica del leader del Carroccio: “Il caldo fa male, a Gad Lerner di più”. 

Intanto è stato diffuso il video che ritrae la lite scoppiata tra l’assessore e il marocchino che da tempo importunava i clienti di un bar di Voghera. Nel filmato ripreso dalle telecamere di video sorveglianza si vede il 39enne spingere a terra con un pugno in faccia l’ex poliziotto. Solo successivamente quest’ultimo si rialza soccorso poi da alcuni passanti. Nel filmato non si vede però il momento dello sparo che ha colpito Youns El Boussettaoui, questo il nome della vittima, al petto.

Secondo le testimonianze il marocchino era visibilmente ubriaco. L’uomo non era nuovo alle forze dell’ordine in quanto non solo era solito infastidire i cittadini di Voghera, ma aveva anche precedenti per spaccio. Secondo un testimone sentito dall’Agi il marocchino avrebbe lanciato una bottiglia di birra. “Un uomo che era lì – spiega Andiran R. – mi ha raccontato che la vittima aveva chiesto ad Adriatici: ‘Perché non mi saluti?’ E gli aveva lanciato addosso la bottiglia. A quel punto, l’assessore gli ha detto che avrebbe chiamato la polizia. Poi c’è stata una colluttazione tra loro e l’assessore ha sparato”. Ancora da chiarire però come siano andati davvero i fatti

loading...

Check Also

Contagi in Vaticano, Bergoglio se la fa sotto: tra gli ammalati il doppio vaccinato che era con lui

Allerta sanitaria per Papa Francesco: l’arcivescovo metropolita greco-cattolico di Presov in Slovacchia, Jan Babjak, è risultato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *