Home / CURIOSITA / Adolf Hitler, il tesoro trafugato sul fondo di un lago in Polonia? Grazie a un georadar, a un passo dalla storica scoperta

Adolf Hitler, il tesoro trafugato sul fondo di un lago in Polonia? Grazie a un georadar, a un passo dalla storica scoperta

Una scoperta storica, nel caso in cui fosse confermata. Un camion di tesori trafugati dai nazisti nel corso della seconda guerra mondiale potrebbe essere stato individuato sul fondo di un lago nel sud-ovest della Polonia. Lo ha annunciato l’esploratore Piotr Koper, il quale durante una ricerca nel lago di Walbrzych, grazie all’aiuto di un georadar, avrebbe individuato diverse lamiere di acciaio che potrebbero appartenere ai mezzi militari del Reich.

Infatti nella primavera del 1945 un convoglio di camion partì dalla vicina città di Goerlitz con reperti provenienti da un museo. Di quegli oggetti se ne persero le tracce e ora, 76 anni dopo, potremmo assistere al loro ritrovamento.

La ricerca del team è stata completata domenica scorsa. “Abbiamo risultati discreti e ora proveremo a effettuare delle estrazioni perché abbiamo visto sul georadar un grande segnale che corrisponderebbe a una grande massa di acciaio“, hanno spiegato i componenti del team. E ancora: “Oggi è difficile dire quale sia il loro valore, perché non abbiamo ancora la certezza che i camion abbiano al loro interno ancora i tesori o meno“, hanno puntualizzato.

Lo stesso team, lo scorso dicembre, avevano effettuato analoghe ricerche nel villaggio  di Żarska Wieś, utilizzando sempre il georadar e anche un sonar di fondo, un Gpr, un drone sottomarino e un magnetometro a protoni. “Stiamo ora aspettando un’analisi Gpr. Se i risultati saranno confermati, chiederemo il permesso di portare alla luce i relitti”, conclude speranzoso il team.

loading...

Check Also

La riconoscete? A 41 anni ha ancora un fisico statuario e continua a turbare il sonno degli italiani

Le vacanze in Salento sono finite, e Maddalena Corvaglia dà l’addio all’estate con un ultimo tuffo in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *