Home / GOSSIP / “Un danno incredibile”. Mara Venier e i problemi al volto, scatta la protesta: la lettera direttamente alla

“Un danno incredibile”. Mara Venier e i problemi al volto, scatta la protesta: la lettera direttamente alla

Mara Venier ha affidato a Instagram gli aggiornamenti sulle sue condizioni di salute. La conduttrice, dopo la pausa forzata concessa dalla partita degli Europei di calcio, è determinata a ritornare al timone del suo programma, nonostante la paresi facciale e le difficoltà del caso. E così sui social ha laniato un messaggio per i suoi follower, lasciandosi andare a uno sfogo: Sono scomparsa per un po’, sono stati giorni molto difficili, molto duri. Volevo dirvi però che domenica sarò a Domenica In, ritorno in onda e voglio tornare”.

Sarà regolarmente al suo posto per accogliere i suoi ospiti (ci sarà anche Maurizio Costanzo) in occasione della penultima puntata di una stagione ricca di successi e soddisfazioni, che però si sta concludendo con qualche imprevisto: “Il problema non è risolto, purtroppo parte del mio viso ha perso la sensibilità per ora, spero di recuperare molto presto. Però voglio tornare a Domenica In, voglio riuscire a finire questa edizione!”.

mara venier

Nel frattempo la Commissione Albo Odontoiatri ha inviato ai vertici Rai in cui si esprime dissenso e biasimo per le esternazioni della conduttrice. La lettera è stata scritta da Raffaele Iandolo, presidente della commissione. Si parla di danno di immagine per l’intera categoria dopo le frasi di Mara Venier che ha raccontato la sua disavventura. Non è andata giù non solo non solo la denuncia pubblica al collega, ma anche il fatto che Mara Venier abbia ringraziato pubblicamente il chirurgo maxillo-facciale che le ha risolto il guaio, facendo nome e cognome.

loading...

Check Also

“Ma non ha le mutande!”. GF Vip, Raffaella Fico si presenta in casa ‘così’

Raffaella Fico è la terza concorrente ad entrare nella casa del Gf Vip. Come sapete …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *