Home / STORIE DI SPORT / Cristiano Ronaldo ufficialmente sul mercato: la Juventus ha fissato il prezzo del cartellino

Cristiano Ronaldo ufficialmente sul mercato: la Juventus ha fissato il prezzo del cartellino

La nuova Juventus targata Massimiliano Allegri sta nascendo. A metà settimana si terrà un incontro di mercato tra la dirigenza e il tecnico livornese che dovrà prima di tutto fare i conti con la questione Cristiano Ronaldo. Il portoghese resta ancora un oggetto misterioso della rosa bianconera, diviso tra la voglia di cambiare aria o quella di onorare il suo contratto in scadenza il prossimo 30 giugno 2022. La sensazione è che il giocatore sia arrivato alla fine di un ciclo e che probabilmente tra la società e il giocatore si stia trovando il modo migliore per chiudere il rapporto affinché nessuno possa uscirne sconfitto. Ma la Juventus dovrà accelerare i tempi per non rischiare di incappare in una trappola che avrebbe poche vie d’uscita.

Ma perché? Cristiano Ronaldo è arrivato alla Juventus nel 2018 per 115 milioni (inclusi premi e commissioni) e ha un cartellino che sarà ammortizzato per 88 milioni. Cosa dovrà fare il club per cedere il giocatore? Chiedere almeno 29 milioni per non subire una minusvalenza. Questo è il prezzo minimo fissato per il cartellino del giocatore per non rischiare che tra un anno possa liberarsi a zero. Oltre a questo la Juventus vorrebbe scrollarsi di dosso anche circa 58 milioni di ingaggio lordo. Il ritorno di Allegri e il vicino accordo con l’Atletico Madrid per Morata potrebbero essere i segnali che la Juventus sia ormai pronta a salutare Ronaldo e a puntare tutto su Paulo Dybala in coppia con lo spagnolo.

PSG, Real e United le possibili destinazioni di Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo percepisce uno stipendio annuo di 31 milioni netti, circa 64 lordi. Un macigno che, considerando poi la pandemia, è stato una vera mazzata sui conti del club. Nonostante questo, c’è da considerare che in questi anni il merchandising della Juventus cresciuto di 16 milioni il primo anno. La seconda annata invece le vendite sono calate, soprattutto per via del Covid. Ecco, proprio la pandemia avrebbe rivoluzionato tutti i piani del club bianconero incappato poi anche nel caos della Superlega per cercare di fare un tentativo disperato affinché si potessero risollevare le casse del club.

A 36 anni, con un anno dalla scadenza e a 6 mesi dalla possibilità di firmare gratis per qualcuno, Cristiano Ronaldo è quindi al centro di un intrigo di mercato importante per la Juventus che reputa prioritaria la cessione del portoghese in questo momento. Solo in questo modo si potrà sbloccare un mercato che necessità, con Allegri, di un acquisto importante a centrocampo e qualcosa anche in attacco. La stella portoghese interessa a molti top club. Psg e Real Madrid sarebbero pronti ad accontentare Ronaldo dal punto di vista economico senza dimenticarsi anche del Manchester United. L’affare più plausibile però sembra essere proprio con i parigini che potrebbero proporre anche uno scambio con Mauro Icardi.

loading...

Check Also

“Ha un amante, è un modello”. La voce bomba su Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo non è solo un calciatore della Juventus. Recentemente è stato eletto il più …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *