Home / Uncategorized / “Mi hanno operato per un tumore”. Fulvio Abbate, il messaggio dall’ospedale: “Vi voglio bene” https://bit.ly/3oXbTI6

“Mi hanno operato per un tumore”. Fulvio Abbate, il messaggio dall’ospedale: “Vi voglio bene” https://bit.ly/3oXbTI6

Nelle ultime ore Fulvio Abbate è stato operato per un tumore alla mandibola. Lo scrittore 64enne era stato già operato due anni fa per lo stesso problema. Nelle scorse settimane l’ex gieffino aveva annunciato sui social di dover essere nuovamente operato: “Come alcuni amici sanno, da qualche anno soffro di un tumore alla mandibola, si è ripresentato, nei prossimi giorni dovrò essere nuovamente in sala operatoria. Grazie per la vostra cara attenzione, vi voglio tutti bene, speriamo sia l’ultima”. Ieri lo scrittore è stato sottoposto all’intervento presso il Policlinico Gemelli di Roma e dopo poche ore ha voluto informare i suoi follower sul suo stato di salute: “È andata bene, sono salvo. Speriamo di morire guariti”, ha annunciato con un video su Facebook.

Fulvio Abbate: ricoverato in ospedale per un tumore alla mandibola

Fulvio Abbate è apparso anche in un video su Instagram: “Sto bene, sono molto fragile, dove stare attento per evitare la rottura della mandibola. Ne approfitto per ringraziare tutte le persone che mi hanno scritto parole belle di affetto e attenzione. Mi sento un po’ in colpa perché c’è dell’imperdonabile narcisismo nell’aver reso nota questa mia esperienza”. Tantissimi i messaggi di pronta guarigione da amici e fan: “Fulvio! Un abbraccio fortissimo”, ha scritto Guenda Goria, ex coinquilina dello scrittore nella casa del Grand Fratello Vip. In tanti lo gli hanno perdonato la pubblicazione sui social di foto e video dall’ospedale: “In tempi che ci obbligano al distanziamento, credo che il sostegno e la solidarietà reciproca non abbiano nulla da farsi perdonare. Buona convalescenza”, ha scritto un utente su Instagram

loading...

Check Also

Rischio trombosi troppo elevato! La scienziata svela i veri numeri che la propaganda ci nasconde

Omertà sui vaccini, per paura di bloccare la campagna. Ma il rischio, spiega Valeria Poli, docente di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *