Home / GOSSIP / “Sette giorni su sette per 500 euro al mese” Carmen Russo ed Enzo Paolo Turchi denunciati dai domestici

“Sette giorni su sette per 500 euro al mese” Carmen Russo ed Enzo Paolo Turchi denunciati dai domestici

Carmen Russo e Enzo Paolo Turchi sono vecchie glorie della tv nazional popolare, celebrità da rotocalco che non tramontano mai. Meno nota e luminosa è però l’immagine che emerge di loro da una brutta storia approdata in tribunale con due cause di lavoro e una denuncia penale per violenza privata. Per come la raccontato S.B e E.C. è una storia di sfruttamento del lavoro irregolare, documentata da video e messaggi vocali con la coppia vip in un contesto dove non mancano villa con piscina, auto di lusso, barca nonché cachet a molti zeri. Si svolge a Formello, sulle colline tra il Lago di Bracciano e il Tevere.

Qui risiede la longeva coppia dello spettacolo, nella grande villa circondata dai boschi dell’Agro Veientano che fa da cornice a tanti servizi patinati che celebrano il trionfo dei buoni sentimenti. Fino a pochi mesi fa a occuparsi di quella tenuta – 450mq e 2mila di verde – era un’altra coppia italiana, ma di modeste e precarie condizioni, che Russo&Turchi avevano ingaggiato per pulire la casa e curare il giardino. “Un rapporto di lavoro che in otto mesi, nonostante le promesse, non è mai stato regolarizzato“, denunciano loro.

Per questo motivo al Tribunale del Lavoro di Tivoli sono incardinate due cause civili depositate dall’avvocato Gabriele Colasanti di Roma nelle quali si chiede il riconoscimento del vincolo di dipendenza e subordinazione dei custodi che svolgevano il proprio lavoro sette giorni su sette, festivi infrasettimanali compresi. Niente ferie, festività, straordinari, malattia o permessi per loro. Per documentare il lavoro svolto dai due il legale si è rivolto ad un ufficiale dei carabinieri in congedo, consulente investigativo e analista digitale forense che dai loro cellulari ha estratto messaggi, foto e video.

loading...

Check Also

Clandestini, Al Bano come sempre fuori dal coro dei buonisti: “Oramai passiamo per la nazione che regala soldi a chiunque arrivi”

“L’Italia ormai passa per la Nazione che regala i soldi a chi arri va, basterebbe fare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *