Home / NEWS / Colori regioni, Speranza obbligato a cambiare i criteri: da adesso si valuterà solo l’emergenza reale

Colori regioni, Speranza obbligato a cambiare i criteri: da adesso si valuterà solo l’emergenza reale

Il modello adottato in questi mesi per contrastare l’epidemia di coronavirus in Italia “ha funzionato e ci ha consentito di affrontare la seconda e terza ondata senza un lockdown generalizzato, ma con specifiche misure territoriali. Ora, nella nuova fase, caratterizzata dal forte avanzamento della campagna di vaccinazione e dai miglioramenti dovuto alle misure adottate, lavoriamo con l’Istituto superiore di sanità e con le Regioni per adeguare il modello immaginando una maggiore centralità di indicatori quali l’incidenza e il sovraccarico dei servizi ospedalieri”. Lo ha affermato il ministro della Salute, Roberto Speranza, a quanto si apprende, durante il suo intervento nella riunione con le Regioni

“Siamo impegnati a salvaguardare l’uso di sistemi di allerta precoci – sottolinea – che possano consentire interventi adeguati e tempestivi sempre differenziando tra diversi territori”.

loading...

Check Also

Arrivano caldo africano e afa da record: temperature a 40° e umidità killer, in queste regioni non riuscirete dormire

Caldo africano, picchi di 40 gradi, Italia boccheggiante: il meteo non lascia speranze a chi nel prossimo weekend …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *