Home / CURIOSITA / Suor Anna Monia Alfieri: pochi conoscono la vera storia della religiosa portata alla ribalta da Nicola Porro

Suor Anna Monia Alfieri: pochi conoscono la vera storia della religiosa portata alla ribalta da Nicola Porro

Suor Anna Monia Alfieri è una istitutrice e religiosa italiana. È legale rappresentante delle scuole Marcelline italiane e membro della Consulta di Pastorale scolastica e del Consiglio Nazionale Scuola della CEI. È tra gli ospiti fissi di Quarta Repubblica, trasmissione in onda su Rete4.

Suor Anna Monia Alfieri è nata il 12 Giugno 1975. È nata a Nardò, in provincia di Lecce, ma vive a Milano, dove si è laureata in Giurisprudenza in Università Cattolica e città che le ha conferito l’Ambrogino d’Oro nel 2020.

Suor Anna Monia Alfieri: biografia

Nata a Nardò in provincia di Lecce nel 1975, sogna di fare il magistrato e di andare in Sicilia per proseguire l’opera di Falcone e Borsellino. Fortemente colpita dall’uccisione di Renata Forte, maestra ed assessore del comune di Nardò, decide di inserire nella propria “missione” la scuola e l’importanza dell’educazione. Proveniente da una famiglia forte connotazione religiosa, prende i voti perpetui nel 2001 nella congregazione delle suore di Santa Marcellina. Col tempo ha raccolto il peso di ruoli di responsabilità nell’educazione cattolica italiana.

Suor Anna Monia Alfieri è una degli ospiti più ricorrenti della trasmissione di Rete4 Quarta Repubblica, dove parla spesso della situazione delle scuole italiane, aggravatasi ulteriormente in seguito all’arrivo della pandemia da Covid-19, che ha aggravato a suo giudizio le ataviche cause della crisi della scuola italiana: carenza di aule, mezzi di trasporto e organico.

loading...

Check Also

Trieste, Lamorgese li voleva fregare! Annullato il corteo di sabato prossimo: il governo era pronto a mandare sabotatori come 10 giorni fa a Roma

Il coordinamento 15 ottobre ha annullato il corteo che sarebbe dovuto partire dalle ore 14 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *