Home / NEWS / Quando il vicino mandò Fedez all’ospedale a causa della sua maleducazione e gli amici lo accusarono di essere ‘fascista’

Quando il vicino mandò Fedez all’ospedale a causa della sua maleducazione e gli amici lo accusarono di essere ‘fascista’

Milano, 12 marzo 2016 – Sarebbe la musica ad alto volume la causa di una lite che ha visto coinvolti nelle primissime ore del giorno Fedez e un suo vicino di casa che si lamentava. Secondo quanto riporta l’agenzia Ansa, il rapper è stato trasportato in ospedale, a Milano, riportando una prognosi di 15 giorni per un trauma alla mandibola, mentre il vicino 10 giorni per un trauma facciale. Secondo quanto appreso, attorno alle 6 del mattino, il vicino di 41 anni ha suonato alla porta di Fedez per lamentarsi del volume della festa e chiedere di abbassare il volume. In breve però la discussione si è trasformata in lite. Ancora da chiarire, però, chi abbia dato il primo colpo.

In quel momento nell’appartamento di Fedez, un loft in zona Tortona che il cantante usa anche come studio di registrazione, ci sarebbe stata una decina di persone. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che erano gia’ stati chiamati dal vicino stesso. Fedez è stato trasportato all’ospedale San Paolo per medicare il trauma alla mandibola, probabilmente causato da un pugno. Il vicino di casa è stato trasportato al San Carlo. Le condizioni dei due non sono gravi e sono stati dimessi. Al momento non risultano denunce ma secondo quanto ricostruito dai carabinieri, non e’ la prima volta che gli abitanti dell’edificio si siano lamentati per le feste, la musica ad alto volume e gli schiamazzi provenienti da casa-Fedez fino all’alba.

Comunque non avrei mai pensato di finire su tutti i telegiornali per aver discusso con un vicino di casa 󾌱 le priorità…Pubblicato da Fedez su  Sabato 12 marzo 2016

A tranquillizzare tutti ci ha pensato nel primo pomeriggio lo stesso rapper (in una foto a destra comparsa sui social, arriva in ospedale): “Mi ha appena chiamato mia nonna – ha spiegato – dicendomi al telegiornale, poco prima di una notizia sul Papa,

Dicono che sarei tra l’ospedale e l’obitorio, mi spiace per chi gioiva. L’esagerazione fa sempre notizia 󾌱Pubblicato da Fedez su Sabato 12 marzo 2016

L’AMICO J-AX – “Fede sta bene tranquilli. Come purtroppo sta bene anche il fascismo e l’invidia sociale”: così ha scritto su Twitter J-Ax – che con Fedez ha iniziato una collaborazione – per assicurare sulle condizioni del rapper picchiato da un vicino di casa arrabbiato per la musica alta alle 6 del mattino. Il post ha scatenato i commenti sul social network, diviso fra chi fa auguri di buona guarigione e chi critica l’osservazione sul fascismo con post del tipo “se venissi sotto casa tua a lanciare mortaretti mentre dormi? se ti incazzi è ‘fascismo’ e ‘invidia sociale’?».

loading...

Check Also

Il comunista col Rolex fa le prediche in TV, poi piange perché lo beccano con la dipendente in nero

Roberto Angelini, cantautore e musicista della band che ogni venerdì accompagna la diretta tv del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *