Home / BENESSERE / L’antico rimedio della saponetta nel letto: il segreto che pochi conoscono per dormire bene

L’antico rimedio della saponetta nel letto: il segreto che pochi conoscono per dormire bene

I consigli migliori sui piccoli problemi che ci affliggono quotidianamente, molti di noi li hanno avuti dalle proprie nonne. Infatti molti anni fa, quando non si era ancora abituati ad avere tutto a portata di mano, le persone si dovevano arrangiare. E lo facevano scoprendo, tramite l’esperienza e l’ingegno, delle tecniche per rendersi la vita meno complicata. Alcuni di questi rimedi sembrano decisamente troppo strani per essere veri. Alle volte però, potremmo sorprenderci della loro efficacia.

Dolori inevitabili

Soprattutto durante questi mesi di pandemia dove quasi tutti passano gran parte della giornata su una scrivania davanti al computer, i dolori muscolari non hanno fatto che aumentare. Che sia per una postura non corretta, o per la troppa esposizione agli schermi, questi sintomi si rivelano molto fastidiosi. In primis è la cervicale ad esserne interessata, condannandoci ad un sonno travagliato e disturbato, proprio a causa dei continui dolori. Bene, proprio per questo tipo di problema, oggi andremo a parlare di un rimedio della nonna eccezionale. Infatti basta lasciare una saponetta sotto il cuscino per dormire finalmente tranquilli.

Tentar non nuoce

Abbiamo già visto nel passato come mettendo una saponetta sotto le lenzuola e condividendoci il letto, il nostro corpo giova di benefici soprattutto nella zona delle gambe. Per chi volesse saperne di più, si consiglia di cliccare qui. Approfondendo i benefici che una saponetta può darci durante il sonno, suggeriamo anche di tentare di posizionarla all’altezza della testa. Potremmo sorprenderci del risultato. Vediamo come mai. Infatti basta lasciare una saponetta sotto il cuscino per dormire finalmente tranquilli. Effettivamente sembrerebbe che il sapone di Marsiglia giochi un ruolo nell’alleviamento della tensione muscolare.

Come conseguenza, dopo una notte passata con la testa sopra di essa, dovremmo sentirci più riposati e con l’infiammazione presente ridotta. Posizionandola sotto il cuscino infatti andremo direttamente a combattere i sintomi proprio all’altezza della cervicale, godendo finalmente di un po’ di sollievo. Si tratta, ovviamente, di un rimedio della nonna e, in quanto tale, non presenta alcuna valenza scientifica. Ciononostante non sono pochi a giurarne l’efficacia, per non parlare del fatto che si tratti di una tecnica semplicissima da realizzare. Dunque piuttosto che domandarci perché farla, sarebbe meglio chiedersi perché non dovremmo. Difatti tentar non nuoce.

loading...

Check Also

Falso pomodoro ‘Made in Italy’: maxi sequestro negli stabilimenti Petti di Livorno

I carabinieri per la tutela agroalimentare hanno sequestrato 4.477 tonnellate di pomodoro, per lo più confezioni di conserve …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *