Home / NEWS / Grillo jr, la ragazza pedinata per giorni da un investigatore privato: lo scoop di Repubblica

Grillo jr, la ragazza pedinata per giorni da un investigatore privato: lo scoop di Repubblica

Tutto pur di salvare il figlio Ciro Grillo dall’accusa di stupro. Secondo Repubblica, Beppe Grillo avrebbe chiesto “indagini conoscitive” su Silvia, la 19enne studentessa italo-svedese che ha denunciato di essere stata violentata nella villa del comico e fondatore del M5s a Porto Cervo, in Sardegna, la notte del 17 luglio 2019. Indagati, come noto, sono Ciro e tre suoi amici, in vacanza insieme a lui.       

Qualche giorno fa ha scatenato un putiferio il video con cui Beppe ha difeso il figlio ribaltando sostanzialmente le accuse sulla ragazza, chiedendosi perché abbia deciso di denunciare solo qualche giorno dopo. Una domanda maliziosa che ha scandalizzato mezza Italia e imbarazzato i parlamentari grillini. Ma l’escalation non si ferma. Grillo avrebbe infatti dato mandato “a un professionista, l’outsider Marco Salvi,noto per essersi occupato del serial killer Donato Bilancia e dell’omicidio di Carlo Giuliani durante il G8”. Salvi dovrà valutare il video e le foto scattate quella notte in camera da letto per capire quanto la 19enne fosse ubriaca, capace di intendere e di volere e, di conseguenza, consenziente.         

Secondo Repubblica, la linea difensiva dei 4 accusati non è così granitica e si attenderebbe solo l’ufficiale rinvio a giudizio per scatenare il liberi-tutti. “Quando saranno chiarite alcune cose, qualcuno si toglierà il sassolino dalla scarpa”, ha detto uno d’i sei avvocati difensori, come ricorda il quotidiano. “Nel video si vede che la ragazza comunque sta benissimo e che noi non costringiamo niente”, ha raccontato uno degli indagati, Lauria, ai giornali. Silvia “ha bevuto la vodka per sfida, perché noi non riuscivamo a berla. E poi è andata a dire che l’ho presa per la gola”. Dichiarazioni che secondo Repubblica non sarebbero casuali né “un colpo di testa”, ma “scavano un solco profondo.Tra un prima e un dopo che la ragazza italo-svedese ‘fosse costretta a bere vodka’, alle 9 del mattino”. E dei 4 amici uno si sarebbe già tirato fuori dalle accuse di stupro, rivelando di aver avuto con la ragazza un rapporto consenziente nel cuore della notte.

loading...

Check Also

Green Pass, siamo alla fase due. Invece di abolirlo si studia come inserire personalizzarlo sempre più. Alla faccia di chi non credeva nel ceto utilizzo del lasciapassare

Mentre arriva il super passaporto verde, si moltiplicano controlli e sanzioni. Azienda londinese deposita un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *