Home / NEWS / Morto Luciano Vetrine: un banale incidente domestico gli è stato fatale

Morto Luciano Vetrine: un banale incidente domestico gli è stato fatale

L’artista Luciano Ventrone, scoperto dal critico d’arte Federico Zeri che lo definì “il Caravaggio del XX secolo” per le sue nature morte, è morto la scorsa notte nella sua casa-studio di Collelongo, in provincia dell’Aquila, all’età di 78 anni.

Il decesso è avvenuto in circostanze tragiche. Da tempo sofferente di problemi respiratori, da oltre un anno era trattato l’ossigenoterapia domiciliare: nella notte si era svegliato, come spesso accadeva per accendersi una sigaretta, ma accidentalmente con l’accendino ha fatto esplodere la bombola dell’ossigeno. Nato a Roma il 17 novembre 1942, Ventrone frequenta il liceo artistico della Capitale e dopo il diploma, conseguito nel 1964, si iscrive alla Facoltà di Architettura che frequenterà sino al 1968, anno in cui decide di abbandonare gli studi per dedicarsi interamente alla pittura.

Il percorso della sua pratica artistica, lungo quasi sessant’anni di attività, parte dagli esordi con le sperimentazioni geometriche, passando per l’informale e l’arte programmata, fino alla sua lunga ricerca sui vari aspetti della Natura con il suo personale “realismo-astrattismo” per il quale è diventato famoso in tutto il mondo. Come l’artista ripeteva spesso: “Lo studio della pittura non è la mera rappresentazione dell’oggetto ma è colore e luce: i giusti rapporti fra le due cose danno la forma nello spazio. Il soggetto non va visto come tale, ma astrattamente”. È questa sua ricerca dell’invisibile che ha destato nei decenni l’attenzione di critici e storici dell’arte, da Zeri a Giorgio Soavi, Roberto Tassi, Achille Bonito Oliva, Vittorio Sgarbi, Marco Di Capua, Antonello Trombadori, Edward Lucie-Smith, Angelo Crespi, Beatrice Buscaroli, Evgenia Petrova, a Victoria Noel-Johnson.

loading...

Check Also

Berlusconi è in gravi condizioni: dal San Raffaele trapela grande preoccupazione

“Altro che scusa per i processi, all’ospedale San Raffaele Silvio Berlusconi sta vivendo la partita …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *