Home / NEWS / La fine dei Cinquestelle è certa: cosa si è ridotto a dire Conte la dice lunga

La fine dei Cinquestelle è certa: cosa si è ridotto a dire Conte la dice lunga

“E’ fondamentale definire chi siamo”. Così, apprende l’Adnkronos, l’ex premier Giuseppe Conte parlando ai deputati in videoconferenza. “Le questioni poste sono fondamentali se vogliamo rifondare, rigenerare l’azione del Movimento. Siamo al terzo governo sostenuto dal M5S, è fondamentale definire chi siamo. Una carte dei principi e dei valori è essenziale”.

A introdurre l’assemblea il reggente Vito Crimi con i 5 punti inviati (le “Linee guida per il Neo-Movimento”), che – ha detto – costituiscono una traccia di discussione. “Dobbiamo scrivere una carta dei principi e dei valori nuova per definire chi siamo”, ha spiegato Crimi.

Le 5 Stelle vanno mantenute ma noi dobbiamo evolverci su temi nuovi, ha detto ancora Conte secondo il quale il Neo-Movimento deve aprirsi ai territori: “Dobbiamo restituire entusiasmo e trarre entusiasmo”. “Movimento o partito? A noi le classificazioni non importano un fico secco ma dobbiamo strutturarci bene a partire dai territori”, ha poi sottolineato. Il Neo-Movimento, ha spiegato Conte, avrà una struttura “light”. L’ex premier ha inoltre messo a disposizione dei parlamentari un indirizzo e-mail dove far pervenire le loro considerazioni sul tema della rifondazione del Movimento 5 Selle.

“Una formazione continua è indispensabile ma dobbiamo essere capaci di guardare al futuro dei prossimi 30 anni”, ha detto ancora.

loading...

Check Also

Zero persone al comizio! Record mondiale di Enrico Letta: ecco la città che li ha completamente snobbato

 (ANSA) – “La destra sta sbagliando tutto a livello nazionale con Salvini e Meloni. Salvini …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *