Home / NEWS / Zangrillo si schiera con Salvini: ha ragione da vendere

Zangrillo si schiera con Salvini: ha ragione da vendere

Alta tensione al governo. Lo scontro, questa volta, è tra Matteo Salvini e il fronte chiusurista, capeggiato da Roberto Speranza. Ma la polemica si è sviluppata anche col premier, Mario Draghi, il quale parlando di riaperture ha detto che tutto dipenderà solo ed esclusivamente dai contagi. Il leader della Lega contesta l’ipotesi di “abolire” la zona gialla per tutto aprile, condannando l’Italia insomma a un ulteriore mese di chiusure. Una condanna che per il leader della Lega arriverebbe con troppo anticipo.

E così, stando ai rumors parlamentari, il Carroccio potrebbe anche disertare il Consiglio dei Ministri che potrebbe varare il decreto-chiusure per tutto aprile. Se così fosse, si consumerebbe un profondo strappo, il primo significativo in questo governo Draghi. Si lavora dunque a una mediazione, che potrebbe essere trovata con chiusure fino alla metà del mese. O, ancora, si potrebbe trovare inserendo nel decreto la possibilità di riaprire prima del termine del mese (ad ora, infatti, l’idea sarebbe quella di escludere, a prescindere, le zone gialle per tutto aprile).

E Salvini è tornato a ribadire la sua posizione anche su Twitter, dove sabato ha cinguettato: “Oggi è il 27 marzo. Se dopo Pasqua, fra dieci giorni, la situazione sanitaria in tante città italiane sarà tornata tranquilla e sotto controllo, secondo voi sarà giusto riaprire bar, ristoranti, scuole, palestre, teatri, centri sportivi…”. Domanda retorica, quella del leghista: la sua posizione è nota. E a sposare in toto questa posizione c’è Alberto Zangrillo, il medico del San Raffaele e di Silvio Berlusconi, al quale in risposta a Salvini su Twitter bastano due parole: “Assolutamente sì”. Un messaggio di Zangrillo a Draghi e soprattutto a Speranza.

loading...

Check Also

‘Non chiedo scusa a nessuno’ Ricci si conferma uno dei pochi con la schiena dritta: così chiude le polemiche con la Cina

Antonio Ricci ha deciso di non chiedere scusa per la polemica (arrivata fino in America) che …

Un commento

  1. TUTTI i partiti che apparentemente si ODIAVANO,
    che apparentemente erano OPPOSTI, ora sono TUTTI INSIEME AL GOVERNO.
    La Melonata parassita romanista, sta all’opposizione per “pro forma” altrimenti non ci rimaneva nessuno…
    Salvini è IDENTICO al PD
    TUTTI SONO UGUALI: servi, traditori, parassiti
    Le chiusure NON sono in base alla gente che finisce moribonda in ospedale
    MA, secondo il test PCR
    i test PCR sono UNA TRUFFA…
    in USA il test PCR viene “moltiplicato” o “amplificato” 22 volte perchè OLTRE diventa TOTALMENTE INATTENDIBILE
    EBBENE:
    in Italia il test PCR viene “amplificato” 41 VOLTE
    anche i sassi risultano positivi
    Salvini e TUTTO il Parlamento sono COMPLICI
    della distruzione dell’economia italiana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *