Home / NEWS / Piemonte zona rossa anche dopo Pasqua: questa volta ‘lo vuole l’Europa’

Piemonte zona rossa anche dopo Pasqua: questa volta ‘lo vuole l’Europa’

Il Piemonte si aggiunge a Lombardia, Emilia Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Marche, Campania e Provincia di Trento tra le aree ad alta incidenza di contagio Covid, colorate in rosso scuro nella mappa del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc). La Val d’Aosta invece, così come la Sardegna, si conferma come area a incidenza più bassa sul territorio nazionale, di colore arancione, anche se in Vallée l’indice di contagio è in aumento.

La mappa, dove il Piemonte appare inserito in una vasta fascia di contagio elevato a forma di ferro di cavallo che si estende dalla Francia sud-orientale alle Marche, mostra anche come nel resto d’Europa continui a migliorare la situazione nella penisola iberica; resta stabile in Francia, con la percentuale più alta delle infezioni a nord al confine con il Belgio e al sud alla frontiera con l’Italia. Nell’est Europa, i focolai in Repubblica Ceca, Slovacchia e Ungheria si espandono in direzione della Polonia.

Il Piemonte dunque resta in zona rossa: una condizione che si protrarrà, a meno di clamorosi quanto improbabili miglioramenti, fin dopo Pasqua. L’indice di contagio Rt è a 1,33, più basso della settimana precedente ma ancora molto alto rispetto all’1,25 che stabilisce l’ingresso nella zona rossa. Piccoli miglioramenti, dunque, ma in una situazione ancora delicatissima. Anche se la prossima settimana i dati dovessero essere migliori, il passaggio in arancione non sarebbe ancora possibile.

loading...

Check Also

Siamo al nazismo! Docente sospeso un mese per aver detto esattamente la verità sulla vice del presidente Biden

Milano – E’ stato sospeso dall’insegnamento per un mese e rimarrà senza stipendio per questo stesso periodo di tempo Marco …

Un commento

  1. Il Piemonte è COLPEVOLE di CURARE e GUARIRE i pochissimi che si ammalano di covid
    Gl’ospedali piemontesi sono VUOTI
    Questo è intollerabile per i DELINQUENTI al governo
    Perciò hanno costretto con argomenti che Cirio NON POTEVA RIFIUTARE, a chiudere…
    lo hanno costretto a fare i test ai vaccinati, che ovviamente risultano positivi
    ma in Piemonte non ci sono morti, non ci sono ricoverati
    non solo in Piemonte:
    …i dati europei sulla mortalità non sono MAI stati così BASSI, i media LE tv VI RACCONTANO BALLE verificate sui siti di statistica UE
    NON FIDATEVI DI CIO’ CHE VI RACCONTANO I GIORNALISTI
    VERIFICATE, CONTROLLATE
    e vedrete che i TG i giornali e TUTTI i politici, vi raccontano MENZOGNE
    il covid “uccide” MENO che un’INFLUENZA (se ben curato… come fanno in Piemonte)
    Ma il covid UCCIDE L’ECONOMIA
    UCCIDE la classe media
    IL COVID è il GRANDE RESET

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *