Home / Uncategorized / Le notizie si devono sempre dare! AstraZeneca, la sfuriata di Mentana contro chi censura

Le notizie si devono sempre dare! AstraZeneca, la sfuriata di Mentana contro chi censura

Stop al vaccino AstraZeneca anche in Italia. Una decisione “per questioni precauzionali” arrivata subito dopo lo stop deciso in Germania, che ha innescato una sorta di effetto domina tra i principali paesi europei. Dopo Berlino e Roma, infatti, anche la Francia ha fermato il siero. Un duro colpo nella battaglia al coronavirus. Il tutto in attesa dei pareri dell’Ema che domani, martedì 16 marzo, dovrebbero confermare o fugare i dubbi che hanno portato allo stop, ossia i coaguli di sangue come effetto collaterale del siero nel mirino.    E sullo stop ad AstraZeneca, ecco piovere il durissimo commento di Enrico Mentana. Un commento in difesa della sua categoria, i giornalisti, in questi ultimi giorni finiti sotto attacco per aver raccontato la vicenda del vaccino anglo-svedese. L’accusa? Quella di aver fatto terrorismo, di aver fomentato la paura delle persone. E però, se sostanzialmente tutta Europa ha fermato AstraZeneca, forse è stato giusto raccontare la vicenda, anche nel caso si tratti solo di uno stop precauzionale (così come tutti noi speriamo). Nel mirino, oltre a Mentana, ci era finita anche Repubblica, che aveva titolato in prima pagina: “AstraZeneca, paura in Europa”. Titolo che aveva fatto storcere il naso ai censori che hanno accusato i giornalisti di terrorismo.   Dunque, largo allo sfogo del direttore del TgLa7. “Quindi il vaccino di Astrazeneca è stato sospeso in via precauzionale almeno fino a domani – quando dovrebbe arrivare la parola definitiva dell’Agenzia Europea del Farmaco – in Italia e in diversi altri paesi, come Francia e Germania – ha premesso Mitraglietta su Facebook -. La svolta prudenziale conferma la fondatezza dei timori originati da diversi episodi dei giorni scorsi, che una parte dell’informazione ha segnalato con la dovuta evidenza, nonostante qualche ditino alzato di chi ammoniva così non si fa, perché la gente si impaurisce. È di tutti la speranza che l’Ema rassicuri, e il vaccino possa essere ridistribuito, certo. Ma una ricetta intanto riguarda noi. Le notizie vanno date, sempre”, conclude un ineccepibile Enrico Mentana.  

loading...

Check Also

Rischio trombosi troppo elevato! La scienziata svela i veri numeri che la propaganda ci nasconde

Omertà sui vaccini, per paura di bloccare la campagna. Ma il rischio, spiega Valeria Poli, docente di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *