Home / NEWS / Vaccino russo, la regione Lazio in pole per un milione di dosi pronte subito

Vaccino russo, la regione Lazio in pole per un milione di dosi pronte subito

Il vaccino russo Sputnik, a quanto apprende l‘Adnkronos, potrebbe infatti essere prodotto e distribuito nel Lazio entro qualche settimana, dopo il via libera di Ema e Aifa. È quanto emerge da un meeting di altissimo livello in corso in questi minuti tra i tecnici dell’Istituto Spallanzani, diretti da Francesco Vaia, e l’Istituto di Mosca che ha messo a punto il vaccino, a cui stanno partecipando anche la responsabile Salute di un fondo russo di investimenti e i diplomatici dell’ambasciata russa in Italia

Un milione di dosi di vaccino anti-Covid Sputnik V ‘prenotate’ dal Lazio. A quanto apprende l’Adnkronos, la Regione, con l’assessore alla Salute Alessio D’Amato in prima linea, sarebbe intenzionata a richiedere un milione di dosi del siero e sarebbe in procinto di sottoporre la proposta di procedere con il vaccino russo al governo già nel vertice in corso questa mattina tra i governatori e i ministri degli Affari regionali e della Salute Mariastella Gelmini e Roberto Speranza. I tempi potrebbero essere rapidissimi: entro due settimane Ema potrebbe già concludere l’analisi del vaccino, e a quel punto la tempistica per avere lo Sputnik sarebbe di una decina di giorni.

loading...

Check Also

Siamo al nazismo! Docente sospeso un mese per aver detto esattamente la verità sulla vice del presidente Biden

Milano – E’ stato sospeso dall’insegnamento per un mese e rimarrà senza stipendio per questo stesso periodo di tempo Marco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *