Home / NEWS / Sanremo 2021, così triste che han dovuto inventare il palloncino a forma di pene in prima serata

Sanremo 2021, così triste che han dovuto inventare il palloncino a forma di pene in prima serata

Ammettiamolo. Ci voleva. L’Italia non parla d’altro. O quasi. Per certo è uno degli argomenti più dibattuti: si parla del palloncino a forma di fallo comparso in platea al Festival di Sanremo 2021, nella seconda serata. Già, poltroncine vuote e, dunque, al posto del pubblico ecco i palloncini. E sin dal principio si covava il sospetto: davvero quello nelle retrovie era un palloncino che ritraeva un pene con dei testicoli? Sì, risposta esatta. Caso piuttosto clamoroso che ha scatenato i social e, successivamente, anche Fiorello e un imbarazzato Amadeus. E sulla questione del “Festival che cade in fallo”, così come da titolo del fondo su Il Tempo, si esprime Franco Bechis. E il direttore avanza un piccolo-grande e comprensibilissimo sospetto.  

“Proprio all’inizio della puntata, Fiorello ha fatto il suo ingresso nel teatro Ariston vestito di piume nere da uccello come Achille Lauro e si è aggirato in una platea dove le poltroncine erano riempite di palloncini. Avvicinandosi allo stand di Radio Due alle sue spalle le telecamere di Rai Uno hanno inquadrato un palloncino ben di verso da tutti gli altri. Forma cilindrica e non tonda, assai più grande: svettava sulla poltrona. Entro i cinque minuti i social erano pieni di ingrandimenti artigianali dell’immagine, e ogni dubbio si è sciolto: si, gli organizzatori avevano piazzato sulla poltrona in mezzo agli altri palloncini proprio un fallo seduto sui suoi testicoli”, premette Bechis.    E ancora, scrive il direttore: “Fallo era, e fallo è apparso alle nove di sera in prima serata su Rai Uno nella trasmissione più vista dagli italiani. Ora non riesco a immaginare a quale funzionario Rai o membro dell’organizzazione del Festival possa essere saltato in mente di andare a cercare questo grottesco pubblico virtuale anche in un sexy shop invece che nel posto più naturale: un negozio per bambini”, rimarca. E Bechis, dunque, esplicita quello che, in verità, hanno sospettato in molti, spiegando che la trovata del palloncino con testicoli “sa tanto di trovata di seconda serie per ridare smalto a una edizione del Festival non brillante e punita nella prima serata sia dallo share che dagli ascolti, assai inferiori a quelli della edizione 2020: un milione di ascoltatori e 5 punti in meno dell’edizione 2020 condotta dalla stessa coppia. Risultato un pizzico deludente tanto più che nel 2021 tutti gli italiani sono chiusi a casa dal coprifuoco con le loro città che dalle 18 hanno gran parte delle serrande abbassate, a differenza dell’anno scorso in cui si vivevano senza saperlo gli ultimi scampoli di libertà”.   Insomma, possibile – anzi, probabile – che quel palloncino sia stato “strategicamente” piazzato proprio con l’obiettivo (raggiunto) di farci parlare di quello molto a lungo. Per inciso, quando la questione del palloncino-fallo non si poteva più nascondere, intorno alle 23, dal palco dell’Ariston ne ha parlato anche Fiorello, che incalzava Amadeus: “Con ‘sti palloncini abbiamo fatto una vera cazz***”. Poi diverse allusioni e doppi sensi. Insomma, stava parlando proprio di quello. Come al solito, Fiorello ne esce alla grande. “Ma quel palloncino a forma di fallo non può essere finito li per un incidente o per caso: è diventato il vero protagonista della serata ovunque”, conclude Franco Bechis. Clicca qui per leggere il commento integrale di Franco Bechis

loading...

Check Also

Siamo al nazismo! Docente sospeso un mese per aver detto esattamente la verità sulla vice del presidente Biden

Milano – E’ stato sospeso dall’insegnamento per un mese e rimarrà senza stipendio per questo stesso periodo di tempo Marco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *