Home / NEWS / Draghi e Speranza stanno già studiando come rovinarci anche la Pasqua

Draghi e Speranza stanno già studiando come rovinarci anche la Pasqua

Il bollettino giornaliero è tornato a superare i 20 mila casi, la variante inglese accelera il contagio e da giorni ricoveri e ingressi nelle terapie intensive aumentano anziché diminuire. Nella riunione riservata di martedì a Palazzo Chigi, prima che i ministri Roberto Speranza e Mariastella Gelmini presentassero il nuovo dpcm, il premier Mario Draghi, i tecnici e i ministri competenti si sarebbero detti preoccupati per una repentina accelerazione della curva.

I presenti si sono quindi interrogati sulle strategie da utilizzare qualora i casi dovessero aumentare. Tra queste la fissazione di una nuova soglia critica per far scattare una stretta ulteriore e altre limitazioni tra cui un coprifuoco anticipato alle 21 e restrizioni agli spostamenti delle persone.

L’obiettivo è quello di allertare le aziende sanitarie locali, i sindaci e i governatori affinché vengano individuati il prima possibile nuovi focolai e isolate in rosso le zone ad alto rischio con stop alla mobilità, chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, serrata dei bar, dei ristoranti e dei negozi

loading...

Check Also

Figliuolo gioca a prendere gli italiani per i fondelli: racconta che abbiamo la più alta percentuale di punturati, evita di parlare della infamia del Green Pass

Vaccini anti covid in Italia, “la campagna sta continuando perché il nostro obiettivo è sfondare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *