Home / NEWS / Bar, ristoratori, parrucchieri: nessuna discontinuità con le folli imposizioni di Conte

Bar, ristoratori, parrucchieri: nessuna discontinuità con le folli imposizioni di Conte

Confermata la chiusura degli impianti da sci, piscine e palestre, istituzione di un tavolo ad hoc per venire incontro alla situazione pandemica delle regioni. Queste sono solo alcune delle misure contenute nella bozza del nuovo dpcm. Molte quindi le conferme, ma altrettanti saranno i cambiamenti ad iniziare da cinema, musei e teatri che potranno riaprire i battenti a partire dal prossimo 27 marzo.

Prevista inoltre una stretta per parrucchieri e barbieri che chiuderanno in zona rossa.

La bozza del nuovo dpcm verrà inviata alle Regioni che avranno la possibilità di esprimere il loro pensiero in merito e confrontarsi ulteriormente con il governo.

Il nuovo decreto mantiene vietati gli spostamenti tra Regioni almeno fino al 27 marzo salvo motivi di salute, lavoro o rientro presso la propria residenza. Resta il coprifuoco nazionale dalle 22 alle 5 e viene inasprito il meccanismo di visita ad amici e parenti che sarà possibile in zona gialla per un numero massimo di 2 persone più figli minori fino a 14 anni. Consentito poi lo spostamento nelle seconde case anche in zona rossa, ma solo se riguarda il nucleo familiare e salvo ordinanze regionali che lo vietino in caso di zona arancione.

Restano chiuse palestre e piscine, così come restano vietati gli sport di contatto e di squadra (salvo il caso degli agonisti). Si può fare attività fisica all’aperto, ma solo in maniera individuale. I negozi invece saranno tutti aperti in zona arancione e gialla, mentre tutti chiusi in zona rossa (ad eccezione naturalmente di quelli essenziali). Per cinema e teatri l’apertura è ancora rinviata, ma una possibile luce in fondo al tunnel sembra esserci.

Il

governo starebbe infatti lavorando ad un protocollo per permettere la riapertura delle sale ad aprile, sempre che la situazione non peggiori ulteriormente. I musei, attualmente aperti in zona gialla dal lunedì al venerdì, potrebbero con il nuovo protocollo restare frequentabili anche nei weekend.

Nel nuovo dpcm non cambieranno le regole per i ristoranti che dovranno rimanere chiusi a cena

loading...

Check Also

Siamo al nazismo! Docente sospeso un mese per aver detto esattamente la verità sulla vice del presidente Biden

Milano – E’ stato sospeso dall’insegnamento per un mese e rimarrà senza stipendio per questo stesso periodo di tempo Marco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *