Home / NEWS / Il politico più ricco? Dalle dichiarazioni non immaginerete mai chi arriva a superare 1 milione l’anno

Il politico più ricco? Dalle dichiarazioni non immaginerete mai chi arriva a superare 1 milione l’anno

Matteo Renzi vanta il primato di politico più ricco da quando ha iniziato la propria attività in Parlamento. A snocciolare i numeri sono Le Iene. La trasmissione di Italia Uno, condotta da Nicola Savino e Alessia Marcuzzi, parla di un “reddito lievitato”. Le entrate del leader di Italia Viva ammontano a 938.890, passando dai 98.961 del 2013 a 1.037.851 del 2019. Secondo posto per la senatrice leghista, nonché avvocato, Giulia Bongiorno. Per lei l’incremento è di 644.138. Il legale – ricordano Le Iene – partiva nel 2005 da un reddito imponibile di 173.534, salvo poi nel 2019 raggiungere 817.672.

Ma ce n’è anche per il Partito democratico. Tra i primi dieci parlamentari ad aumentare il reddito spunta il senatore Andrea Marcucci. È lui, con un +426.040 euro (passando dagli 83.192 euro del 1991 ai 509.232 euro del 2019), ad aggiudicarsi il terzo posto. A seguire Simone Pillon. Il senatore leghista vede gonfiarsi il portafoglio di un +203.243 (passato dal 40.155 del 2017 ai 243.398 euro del 2019), mentre al quinto posto si piazza la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati (FI) con un incremento di 215.699, passando dai 41.040 euro del 1993 ai 256.739 del 2019.

Con +206.780 euro Daniela Santanchè passa dagli 85.784 del 2000 ai 292.564 euro del 2019. Segue il compagno di partito Ignazio La Russa. Il senatore di Fratelli d’Italia ottiene un +239.682 (passa dai 107.670 del 1991 ai 347.352 del 2019). Ottavo il senatore forzista Luigi Vitali con +135.490 euro (passa dai 52.776 euro nel 1996 a 188.266 euro nel 2019). A venire la dem Anna Ascani con +98.471 euro (nel 2012 non aveva reddito), e la senatrice azzurra Licia Ronzulli con +98.639 (passa da un reddito di 26.681 nel 2017 a 125.320 nel 2019).

loading...

Check Also

Di Maio, pochi sapevano che gli italiani hanno a libro paga anche la fidanzata: ecco per chi lavora

C’è qualche problemuccio non solo all’interno del tormentato Movimento 5 Stelle, ormai spaccato in due, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *