Home / NEWS / La maleducazione di Conte quando le telecamere sono spente: il racconto di un medico che lo ha incontrato in pieno centro a Roma

La maleducazione di Conte quando le telecamere sono spente: il racconto di un medico che lo ha incontrato in pieno centro a Roma

Lettera a Dagospia.com

ALTRO CHE POPOLARITÀ, CONTE HA ROTTO LE PALLE ANCHE A CHI HA COMBATTUTO IN PRIMA LINEA IL VIRUS 

Caro Dago, oggi finalmente mi si è materializzato davanti quel tipo equivoco di Conte nei pressi del Parlamento e non ce l’ho fatta, da medico ospedaliero a non manifestargli elegantemente disprezzo per la gestione sanitaria anti-Covid nel nostro Paese.

Conte, che stava facendo lo splendido falsissimo con famiglie con bambini, ai quali elargiva carezze e sorrisi, mi risponde (sa rispondere solo così mi sembra a tutti): “E lei come l’avrebbe invece gestita?”. “Sicuramente meglio di lei… si vergogni di chiederlo a me…!!”

Un medico romano

Check Also

“Gli Usa vogliono scatenare la guerra” Blocco di Kaliningrad, l’ambasciatore italiano lancia la sacrosanta accusa: “Il Pentagono dietro la folle decisione della Lituania”

“Siamo a un passo dall’entrare in guerra”. Goffredo Buccini, giornalista del Corriere della Sera, lancia l’allarme …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.