Home / CURIOSITA / Era un comandante di navi da crociera, ma pochi sanno che le sue canzoni hanno venduto milioni di dischi nel mondo: è italiano e oggi compie 80 anni

Era un comandante di navi da crociera, ma pochi sanno che le sue canzoni hanno venduto milioni di dischi nel mondo: è italiano e oggi compie 80 anni

Compie 80 anni Gianni Belfiore, paroliere di Julio Iglesias

Capitano sulle navi, l’incontro con la star spagnola durante una crociera, con ‘Se mi lasci non vale’ successo in tutto il mondo

Compie 80 anni, tanti quante le canzoni che ha scritto per Julio Iglesias, l’autore di testi Gianni Belfiore

La sua storia assomiglia ad una favola d’altri tempi. Quello che è stato definito dal leggendario Ingesias “uno dei più grandi scrittori mai esistiti in Italia”, nasce a Genova da genitori siciliani il 1 Febbraio 1941.

Subito dopo avere conseguito il diploma all’Istituto Nautico di Genova, Belfiore diventa Capitano di Lungo Corso su navi prestigiose quali il Victoria dell’armatore Scerni, realizzando ben 150 crociere nei Caraibi. La Società di Navigazione Italia, proprietaria di famosi transatlantici, lo arruola e così Belfiore inizia a fare la spola tra Europa e America sulle rotte dell’Oceano Atlantico, anche attraverso il Canale di Panama, per raggiungere le coste cilene del Sud America.

A bordo del Victoria comincia la sua attività musicale collaborando con J.Fred Coots, autore di “Love letters in the sand” e “Santa Claus is coming to town” e in seguito con Will Holt, autore di “Lemon tree”. Per la sua inclinazione musicale, diventa Commissario di bordo responsabile degli spettacoli, intrattenitore-conduttore. E’ un ruolo che gli è assai congeniale e con le proprie idee riesce ad apportare innovazioni agli spettacoli sulle navi da crociera, che ancora oggi rappresentano l’asse portante dell’intrattenimento a bordo.

Belfiore intuisce subito il primato del trasporto aereo sulle grandi navi che ben presto perdono competitività, così esordisce come autore nel mondo musicale con la famosa cantante folk siciliana Rosa Balistreri. La svolta della sua carriera artistica è la pubblicazione del disco “Amuri senza amuri”, cantato proprio da Rosa Balistreri in dialetto siciliano. Un disco che ancora oggi Gianni Belfiore considera il “più bello” della sua produzione di autore di testi.

Non ha ancora lasciato il mondo delle navi quando nel febbraio 1975 conosce Julio Iglesias, passeggero proprio a bordo della Rossini. Iglesias è già un idolo musicale del Sud America, ma ancora “sconosciuto” in Europa e “sottovalutato” nella sua stessa Spagna.

La collaborazione con Julio comincia con “Se mi lasci non vale”, una canzone che, se pur tra iniziali difficoltà al suo lancio in Italia, costituirà uno straordinario successo mondiale ancora oggi.

Il binomio Belfiore-Iglesias si rivela molto prolifico. Più di 80 canzoni in italiano, la maggior parte delle quali strepitosi successi internazionali, come “Hey” e “Pensami” che hanno decisamente contribuito al lancio di Julio Iglesias anche negli Stati Uniti. Gianni Belfiore scrive, inoltre, testi di tre LP cantati da Raffaella Carrà. Tra questi, i successi “Fatalità” e “Io non vivo senza te”.

E’ autore anche per Iva Zanicchi, Fred Bongusto e Bobby Solo,tra gli altri, imponendo il suo stile classico in tutto il mondo. Da qualcuno è stato definito l’autore di canzoni che meglio di ogni altro “parla al cuore delle donne”.

loading...

Check Also

Chi non ricorda i mitici Starsky & Hutch, i protagonisti di mille avventure sul piccolo schermo a fine anni ’70? Eccoli di nuovo insieme

Una vita trascorsa uno accanto all’altro, sotto gli occhi della cinepresa e nei camerini, a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *