Home / NEWS / E’ sceso il gelo tra Conte e Mattarella. Al Quirinale non è assolutamente piaciuta la manfrina voluta da Casalino negli ultimi giorni

E’ sceso il gelo tra Conte e Mattarella. Al Quirinale non è assolutamente piaciuta la manfrina voluta da Casalino negli ultimi giorni

Non c’è pace per Giuseppe Conte, ormai presidente del Consiglio dimissionario. A pesare su di lui adesso non è solo la crisi al buio, che nessuno sa come si concluderà. A pesare sono anche le liti tra i partiti e soprattutto i malumori del Colle. Come riporta Marco Antonellis di Affaritaliani.it, citando i soliti bene informati, i rapporti tra Sergio Mattarella e Giuseppe Conte – al di là delle formalità di rito – non sono più come prima. “Al Colle non è assolutamente piaciuta (eufemismo) come è stata gestita quest’ultima fase politica – spiega chi conosce bene gli umori del Quirinale -. Sarebbe stato preferibile che Conte si dimettesse subito dopo il ritiro delle due ministre da parte di Matteo Renzi“. In quel modo il capo dello Stato sarebbe potuto scendere in campo prima e tentare di salvare la situazione. 

Palazzo Chigi, invece, com’è ormai noto, ha preferito fare di testa propria e andare avanti in maniera ostinata, fino allo scontro finale con il leader di Italia viva e al raggiungimento di una “maggioranza raccogliticcia”, detta anche relativa, al Senato. Senza dimenticare tutto il teatrino venutosi a creare subito dopo con la “caccia ai responsabili”, alias costruttori. Un’operazione che il Quirinale non ha per niente gradito, come fa sapere Antonellis, perché ha contribuito a minare ulteriormente la già poca fiducia dei cittadini nelle istituzioni democratiche.

loading...

Check Also

Un milione di nuovi poveri in pochi mesi: questo il capolavoro della finta pandemia

Nel 2020 un milione di persone in più in povertà assoluta. Lo rileva l’Istat, sottolineando …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *